E’ morta Diahann Carroll, l’attrice americana candidata agli Oscar per Claudine. L’artista di colore aveva 84 anni e viveva a Los Angeles.

LOS ANGELES (STATI UNITI) – Lutto nel mondo del cinema internazionale. E’ morta all’età di 84 anni nella sua casa di Las Vegas Diahann Carroll. L’attrice di colore è stata la prima afro-americana in una parte da protagonista non tradizionale in una serie prime-time. Nella sua lunga carriera ha ricevuto anche una nomina agli Oscar per la sua interpretazione in Claudine.

Chi era Diahann Carroll

Nata nel Bronx il 17 luglio 1935 sotto il segno del Cancro, Carol Diahann Johnson si è avvicinata sin da piccola alla musica e al canto. A soli 15 anni ha iniziato una carriera come modella presso la rivista Ebony e contemporaneamente ha continuato gli studi laureandosi in sociologia.

Lo ‘sbarco’ nel mondo del cinema è arrivato nel 1968 quando ha interpretato il ruolo di Giulia nell’omonima serie. La pellicola ha avuto tanto successo tanto da premiare l’attrice con un Golden Globe oltre che una nomination per un Emmy. La carriera sul grande schermo le ha permesso anche di vincere un Oscar come migliore attrice per la sua interpretazione in Claudine. Ma nel suo palmares troviamo anche una partecipazione in una delle serie tv più amate in tutto il mondo come Grey’s Anatomy.

Diahann Carroll morta

La morte di Diahann Carroll è avvenuta nella giornata di venerdì 4 ottobre 2019. Il decesso è stato annunciato dalla figlia Suzanne Kay attraverso i microfoni di Hollywood Reporter. Gli ultimi anni di vita dell’attrice sono state caratterizzate da un cancro.

Una lunga battaglia che si è complicata nelle ultime settimane. Le condizioni di Diahann, infatti, sono peggiorate con la donna che ha preferito restare insieme ai suoi familiari nella casa di Los Angeles. E nelle prossime ore diversi colleghi le daranno l’ultimo saluto.

fonte foto copertina https://twitter.com/yashar

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cinema diahann carroll esteri las vegas

ultimo aggiornamento: 05-10-2019


Le proteste non si fermano ad Hong Kong: migliaia di persone in piazza

Paura sul volo Bari-Londra, atterraggio d’emergenza a Basilea per fumo in cabina