Massimiliano Allegri nel post partita di Juventus-Sampdoria: “Volevamo chiudere al meglio il 2018. Dopo il loro gol dovevamo essere più sereni”.

TORINO – La Juventus chiude il 2018 con una vittoria. Nel post partita della sfida contro la Sampdoria il tecnico dei bianconeri, Massimiliano Allegri, ha parlato ai microfoni di Sky Sport: “Volevamo chiudere l’anno – dichiara – con una vittoria. Eravamo consapevoli di affrontare una squadra molto ostica e dopo il loro gol ci siamo innervositi e andati in confusione. Proprio su questo dobbiamo migliorare e restare più tranquilli in certe situazioni. Nella ripresa siamo cresciuti ma non abbiamo chiuso la sfida. Siamo stati fortunati nel finale“.

Sull’utilizzo del VAR – “C’è e quindi è giusto che venga usato. In questa partita è stato opportuno ma non mi piace parlare di queste cose“.

Massimiliano Allegri
Massimiliano Allegri

Juventus-Sampdoria, Massimiliano Allegri nel post partita: “Testa alla Coppa Italia”

Massimiliano Allegri si sofferma anche sul 2019: “Con la presenza di Ronaldo si ha la possibilità di vincere la Champions League ma dobbiamo arrivare a marzo nel migliore dei modi. La testa ora è alla Coppa Italia. Sicuramente fino a questo momento abbiamo fatto bene ma ora dobbiamo fare ancora meglio da gennaio perché arrivano le gare che contano“.

Su Cristiano Ronaldo – “È il più bravo del mondo sia a giocare che a fare gol. Oggi hanno fatto tutti una buona partita. Da Emre Can e Rugani passando per Dybala. Paulo sta avendo un po’ di difficoltà a trovare il gol ma per noi resta molto importante. Sono sicuro che presto si sbloccherà“.

Sui miglioramenti da fare – “Dobbiamo crescere in alcune situazioni del match. Nell’ultimo minuto abbiamo fatto tre azioni ma si poteva andare anche alla bandierina per tenere il vantaggio. E proprio su questo che bisogna migliorare come nel migliorare la gestioni dei palloni. Nella ripresa abbiamo sbagliato troppo, subendo delle ripartenze“.

TAG:
calcio news Juventus

ultimo aggiornamento: 29-12-2018


Milan, senti Sarri: “Voglio che Fabregas resti al Chelsea”

Milan-Genoa, idea di scambio Bertolacci-Veloso