Le dichiarazioni di Carlo Ancelotti nel post partita di Empoli-Napoli: “Non siamo entrati in campo. Bisogna cambiare registro”.

EMPOLI – Il Napoli perde ad Empoli una sfida che non aveva molto da dire in chiave campionato ma per il futuro gli azzurri devono cambiare passo. Lo sa bene Carlo Ancelotti che ai microfoni di DAZN analizza il match: “Non abbiamo approcciato al match come volevamo. Sono mancate testa e gambe e la sconfitta è assolutamente meritata“.

Nessun calo fisiologico per il tecnico dei partenopei: “Le sconfitte non fanno mai bene. Non abbiamo fatto quello preparato in allenamento permettendo ai nostri avversari di prendere il sopravvento. Non mi piace parlare dei singoli perché non è stato un problema di difesa ma tutta la squadra in generale è stata sottotono“.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Carlo Ancelotti
Carlo Ancelotti

Empoli-Napoli, Carlo Ancelotti a Sky Sport: “Abbiamo giocato individualmente. Testa alla prossima partita”

Non solo ai microfoni di DAZN, Carlo Ancelotti ha rilasciato dichiarazioni anche a Sky Sport: “Dopo essere andati in svantaggio abbiamo pensato di risolvere la partita da soli e non da squadra facendo un po’ di confusione. Non mi va di commentare la prestazione dei singoli perché non è una questione di chi ha avuto meno spazio. La squadra oggi ha giocato male e c’è stato un piccolo calo d’attenzione che non deve più esserci. Testa alla prossima dove non possiamo sbagliare“.

E sul fatto dei gol subiti negli ultimi match Carlo Ancelotti non sembra particolarmente preoccupato: “Non è un problema di difesa ma stasera la prestazione della squadra è stata insufficiente. Dobbiamo continuare a lavorare e ripartire“.

Una sconfitta che segna un po’ il cammino degli azzurri in campionato anche se lo scudetto sembrava davvero lontano. L’Arsenal è vicina e il Napoli non può permettersi più errori per arrivare moralmente pronto a quella sfida che vale una stagione.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 03-04-2019


Serie A, il Napoli cade ad Empoli. Di Lorenzo decide la sfida del Castellani

Serie A, poker dell’Inter a Genova. Gol e spettacolo tra Roma e Fiorentina