Inter, Antonello: “Marotta grande manager, bisogna aspettare la firma. San Siro? Clima positivo”

L’ad nerazzurro, Alessandro Antonello, intervenuto al “Forum Sport & Business del Sole 24 Ore” ha parlato anche del possibile arrivo di Marotta

Nelle giornata odierna, l’amministratore delegato nerazzurro Alessandro Antonello è intervenuto al “Forum Sport & Business del Sole 24 Ore“. A margine dell’evento il dirigente nerazzurro ha rilasciato alcune dichiarzioni ai giornalisti presenti.

Antonello: “I risultati stanno arrivando”

Il dirigente interista ha avuto modo di commentare l’inizio di stagione della squadra che dopo 7 vittorie consecutive in campionato e crollata nell’ultimo impegno contro l’Atalanta di Gasperini. “Ci sono tutte le condizioni affinché il progetto strategico vada avanti per ridurre il gap non solo dalla Juve ama anche da club come il Napoli che stanno andando molto bene. C’è ancora tanto lavoro da fare” le sue parole dette dai giornalisti presenti e riportate da FcInterNews.it. 

La crescita del club – ha poi continuato Antonellofa parte del progetto strategico da quando Suning ha acquisito la società. La nomina di Steven Zhang come presidente suggella quello che Suning ha voluto dimostrare fin dall’inizio”. Molti addetti ai lavori hanno indicato la squadra nerazzurra come l’anti-Juvnetus, su questo l’amministratore delegato nerazzurro ha detto: “Il gap con la Juve c’è, ma anche i risultati stanno arrivando e oggi ci stiamo giocando il passaggio dei gironi in Champions League”.

Alessandro Antonello a.d. Inter
Fonte foto: facebook.com/inter

Antonello: “Marotta all’Inter? Servono le firme”

L’attenzione di Alessandro Antonello si sposta poi su temi extra-campo. Da più parti viene dato come immininente l’ingaggio di Beppe Marotta amministratore delegato dimissionario della Juvetus. Sul possibile arrivo del dirigente varisono il dirigente nerazzurro ha detto: “Come abbiamo sempre detto, chiunque possa dare un contributo al nostro progetto con esperienza per raggiungere gli obiettivi che ci siamo posti è il benvenuto. Marotta è un grande manager. In questa fase bisogna aspettare, finché non c’è la firma non si può dire che le cose sono fatte

Una battuta anche sulla questione stadio con il nuovo accordo raggiunto tra Inter e Milan per la gestione condivisa di San Siro: “Il lavoro è agli inizi, l’importante è che il clima tra i due club sia positivo. Ci siamo visti anche con il Comune, ci sono tutte le condizioni per procedere rapidamente

ultimo aggiornamento: 14-11-2018

X