Beppe Grillo ai manifestanti di Milano: 250.000 persone hanno manifestato contro il razzismo, un razzismo esclusivamente mediatico

È un Beppe Grillo in grado di scontentare tutti quello che ha parlato dopo la manifestazione People – Prima le persone che si è tenuta a Milano contro le discriminazioni. Il vate del Movimento Cinque Stelle ha smentito l’esistenza del razzismo in Italia (definendolo come un fenomeno solo mediatico) e poi ha bocciato la Tav.

People manifestazione a Milano
Fonte foto: https://www.facebook.com/events/533308750515302/

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Beppe Grillo: Chiunque abbia un minimo di buon senso non vede alcun razzismo ma soltanto un crescente egoismo sociale

Con un messaggio condiviso sul blog, Beppe Grillo ha commentato la manifestazione avvenuta a Milano

“A Milano 250.000 persone hanno manifestato contro il razzismo, un razzismo esclusivamente mediatico […].Sala lo definisce momento spartiacque, ed ha ragione. Chiunque abbia un minimo di buon senso non vede alcun razzismo ma soltanto un crescente egoismo sociale”.

“Sembra che il paese non voglia confrontarsi con i suoi ‘veri fantasmi’. Se fosse una manifestazione contro l’egoismo, contro il mors tua vita mea, ne sarei felice. Ancora di più se fosse una manifestazione contro la mafiosità, i favori e le caste… ma stiamo soltanto sognando”.

Beppe Grillo
Beppe Grillo

Tav, Beppe Grillo: Piuttosto che decidere di sostenere i suoi milioni di poveri preferisce disquisire di miliardi per bucare una montagna

Il post prosegue poi con una frecciatina sulla Tav, cestinata come un buco in una montagna: “Il paese sceglie falsi problemi: piuttosto che decidere di sostenere i suoi milioni di poveri preferisce disquisire di miliardi per bucare una montagna ed altre questioni che non esistono“.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 03-03-2019


La Lega finanziata dalla Russia? Si apre il caso

Caos Tav, dire no all’opera potrebbe essere un reato