Berlusconi sul Mes: "Soldi gratis, dovremmo assolutamente accettare"

Berlusconi sul Mes: “Soldi gratis, non capisco la discussione”

Berlusconi sul Mes: “Sembra fatto apposta per noi. Non capisco questa discussione”.

MILANO – In un’intervista ai microfoni di Mattino Cinque il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, è intervenuto sul Mes: “Si tratta di soldi gratis. E’ conveniente, opporsi è un no anti-europeo. Non capisco la discussione. Stiamo parlando di interessi allo 0,1% e senza condizioni. Sembra essere fatto apposta per noi. Abbiamo bisogno di risorse da mettere nel sistema economico. Si tratta di un atto di solidarietà dell’Europa“.

Il Cavaliere ha aggiunto: “Soldi che ci consentirebbero di realizzare nuovi ospedali, rimettere in sesto quelli esistenti, costruire case di riposo per gli anziani, reparti sanitari nelle carcere, sovvenzionare la ricerca, formare e pagare meglio medici e personale sanitario. Quindi si tratta di un fondo conveniente“.

Berlusconi: “La nostra posizione è diversa da quella degli alleati”

Silvio Berlusconi ha spiegato anche il perché della posizione diversa rispetto agli altri partiti di Centrodestra: “La nostra cultura nei confronti dell’Europa è differente da quella degli alleati. A Lega e Fratelli d’Italia ci lega un buon programma per il governo dell’Italia che è stato in gran parte da noi e ci lega il consenso che tanti italiani ci danno“.

Le radici di Forza Italia – ha aggiunto – affondano nella visione liberale e cristiana sulle quali si basava il sogno dei padri fondatori dell’Europa, il sogno di un’Europa unita, grande, libera e forte“.

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

Il pensiero di Berlusconi sull’Unione Europea

In conclusione a questa lunga intervista il Cavaliere ha individuato nell’Unione Europea “l’unica possibilità che abbiamo per esercitare un ruolo del mondo. L’offensiva dell’imperialismo comunità cinese, che dobbiamo davvero temere, sarà ancora più pericolosa perché la Cina è stato il primo Paese ad esserne colpito ma anche il primo a riprendere. Gli altri Paesi del mondo libero, invece, potrebbero rimanere ancora in una condizione di debolezza“.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/pg/SilvioBerlusconi

ultimo aggiornamento: 23-05-2020

X