Berlusconi sulla TAV: è il simbolo della paralisi di governo

Silvio Berlusconi ritorna a criticare la TAV: “Il M5s è contro la modernità e detta la linea. Non capiscono il problema delle infrastrutture in Italia”.

ROMA – Silvio Berlusconi ritorna ad attaccare il Governo. Nessuna dichiarazione in televisione per il Cavaliere che questa volta decide di usare i social per criticare l’operato della maggioranza sulla TAV: “I Cinquestelle – scrive il leader di Forza Italia – non si rendono contro che l’Italia soffre di un gravissimo deficit di infrastrutture, che scoraggia gli investimenti e rende più difficile per le aziende competere“.

La TAV – continua – è il simbolo della paralisi di questo governo. I cantieri bloccati o mai partiti sono moltissimi, da Nord a Sud. Investire in infrastrutture significa invece creare posti di lavoro nell’immediato e ancora più in prospettiva. I grillini rifiutano la modernità, la tecnologia e il mercato. Il problema è che, nonostante le apparenze, stanno dettando la linea del Governo sulle questioni decisive come queste“.

Silvio Berlusconi
Silvio Berlusconi

Nuovo attacco di Berlusconi al Governo: rapporti sempre più tesi nel Centrodestra

Se a livello amministrativo il Centrodestra ha dimostrato di essere compatto, discorso completamente diverso per quanto riguarda l’ambito nazionale. In più di un’occasione Silvio Berlusconi ha sferrato delle dure critiche alla maggioranza giallo-verde chiedendo alla Lega di fare un passo indietro.

L’ultima ‘frecciatina’ riguarda la TAV. Forza Italia da sempre si è schierata a favore dell’opera che sta creando delle divisioni nella maggioranza. Il Carroccio ha sempre espresso il suo sì all’alta velocità mentre il M5s non è mai stato d’accordo. Due strade che devono assolutamente incrociarsi nelle prossime settimane con le Europee che diventano un crocevia fondamentale per questa maggioranza.

Intanto Silvio Berlusconi non perde tempo e critica duramente il comportamento della maggioranza e in particolare dei grillini su un argomento che trova le opposizioni uniti e cioè la TAV.

Di seguito il post di Silvio Berlusconi

I Cinquestelle non si rendono conto che l’Italia soffre di un gravissimo deficit di infrastrutture, che scoraggia gli investimenti e rende più difficile per le aziende competere. La TAV è il simbolo della paralisi di questo governo. I cantieri bloccati o mai partiti sono moltissimi, da Nord a Sud. Investire in infrastrutture significa invece creare posti di lavoro nell’immediato e ancora più in prospettiva. I grillini rifiutano la modernità, la tecnologia, il mercato: il problema è che, nonostante le apparenze, stanno dettando la linea del Governo sulle questioni decisive come questa.

Pubblicato da Silvio Berlusconi su Domenica 7 aprile 2019

ultimo aggiornamento: 08-04-2019

X