Il ministro Boccia sulla 'fase 2': "Pronti a chiudere in caso di risalita"

Boccia avvisa le Regioni: “Lo Stato è pronto ad intervenire in caso di risalita dei contagi”

Il ministro Boccia sulla ‘fase 2’: “Sono preoccupato. Le prossime due settimane saranno cruciali”.

ROMA – Intervenuto ai microfoni di Tagadà, trasmissione televisiva in onda su La7, il ministro Boccia ha commentato l’inizio della seconda parte della ‘fase 2’: “Sono preoccupato com’è giusto che chiunque debba esserlo – ha detto il titolare del Dicastero degli Affari regionali – questa e la prossima saranno cruciali per capire se e come riusciremo a convivere con il Covid-19“.

Il ministro Boccia alle Regioni: “Pronti ad intervenire in caso di risalita dei contagi”

In questo secondo tempo della ‘fase 2’ il Governo ha deciso di dare maggiore libertà alle Regioni con la possibilità di intervenire con una risalita dei contagi.

In caso di superi il livello di allerta e i governatori decidano di non chiudere può intervenire lo Stato. Questo è scolpito sulla legge“. Un dialogo che continuerà con i presidenti nelle prossime ore con una nuova cabina di regina in programma giovedì 21 maggio 2020: “Ripartiremo con nuove proposte unitarie, come l’azzeramento dei tempi delle procedure amministrative”.

Francesco Boccia
fonte foto https://www.facebook.com/francescoboccia.it/

Campania e Molise sfidano il Governo

Il nuovo vertice in programma nei prossimi giorni consentirà al ministro Boccia e al premier Conte di trovare un compromesso con Campania e Molise. I due presidenti di Regione hanno deciso di non firmare il dpcm. Una decisione che conferma la tensione tra Roma e i singoli governatori sulla ripartenza.

Il dialogo, comunque, continuerà nelle prossime settimane con il Governo che monitorerà settimanalmente i dati ipotizzando una chiusura in caso di risalita dei contagi. L’attenzione resta rivolta a Lombardia e Molise che hanno un rischio moderato anche se ogni zona potrà vedere delle misure restrittive se i numeri dovessero aumentare.

Le prossime due settimane saranno decisive con il Governo che è pronto ad aprire le frontiere con un trend simile a quello degli ultimi giorni.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/francescoboccia.it/

ultimo aggiornamento: 19-05-2020

X