Giuseppe Conte parla alla stampa per la prima volta dopo che Mario Draghi ha ricevuto l’incarico dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Il premier dimissionario Giuseppe Conte parla alla stampa da Palazzo Chigi. Si tratta delle prime dichiarazioni dopo che Mattarella ha conferito l’incarico a Mario Draghi. Le parole del Presidente del Consiglio uscente anticipano le consultazioni del premier incaricato.

Di seguito il video con le dichiarazioni del premier Conte alla stampa.

Le prime parole di Conte dopo l’incarico a Draghi

“Desidero ringraziare il Presidente Mattarella e gli amici della coalizione che hanno collaborato alla realizzazione del nostro progetto politico”, sono state le prime parole del Premier uscente Giuseppe Conte.

Giuseppe Conte
Giuseppe Conte

Conte, “I sabotatori cechiamoli altrove. Auspico nella formazione di un governo politico”

Conte poi ha parlato del suo confronto con Mario Draghi, avvenuto nella giornata del 3 febbraio. A poche ore dall’inizio delle consultazioni del premier incaricato da Mattarella, il Presidente del Consiglio uscente ha voluto specificare di non essere un ostacolo a Draghi e di non voler essere indicato come tale.

“Ho incontrato Mario Draghi e al termine del colloquio gli ho fatto gli auguri. In queste ore qualcuno mi indica come un ostacolo. I sabotatori cerchiamoli altrove. Io continuerò a lavorare per il bene del Paese e perché si possa formare un nuovo governo per risolvere le urgenze per il bene del Paese. Auspico un governo politico che sia solido perché le urgenze del Paese necessitano si scelte politiche”.

L’appello al Movimento 5 Stelle, al Pd e a LeU

Nella fase conclusiva del suo intervento Conte si è appellato al Movimento 5 Stelle, al Partito democratico e a LeU, invitando le forze che lo hanno sostenuto a tenere compatto il fronte che ha retto il suo secondo governo.

Io ci sono e ci sarò. Dico anche a Pd e LeU che dobbiamo continuare a lavorare tutti insieme perché abbiamo un progetto forte e concreto e dobbiamo continuare a conseguirlo. Grazie”.

TAG:
primo piano

ultimo aggiornamento: 04-02-2021


Governo Draghi, il totoministri. Chi entra e chi esce

Spostamenti tra Regioni, cosa potrebbe cambiare dal 16 febbraio