Le dichiarazioni di Matteo Salvini su Napoli: "La repressione funziona"

Il messaggio di Salvini a de Magistris: A Napoli migliaia di condannati girano a piede libero

Matteo Salvini torna a parlare di Napoli dopo il ferimento di una bambina di quattro anni: La fase di repressione funziona, manca la fase finale.

Dopo la triste vicenda di cronaca della bambina di quattro anni gravemente ferita nel corso di una sparatoria tra camorristi, il leader della Lega Matteo Salvini è tornato a parlare di Napoli e della lotta alla criminalità organizzata.

Il messaggio di Salvini a de Magistris: A Napoli migliaia di condannati in via definitiva girano a piede libero

In occasione della cerimonia di inaugurazione di una nuova sede dell’Agenzia Nazionale per i beni sequestrati e confiscati, il ministro dell’Interno ha parlato della situazione di Napoli per quanto riguarda la lotta alla camorra.

“In giro per Napoli ci sono liberi oggi non alcune centinaia ma parecchie migliaia di condannati in via definitiva che non sono in carcere ma a spasso“.

“Non è un atto di accusa ma un problema che dobbiamo risolvere […], dopo la repressione tu devi garantire la custodia di coloro che sono stati catturati”.

Matteo Salvini
Roma 05/07/2018 – il Ministro degli Interni incontra il vice presidente del Consiglio Presidenziale della Libia / foto Samantha Zucchi/Insidefoto/Image nella foto: Matteo Salvini

Salvini assicura: La repressione funziona, manca la fase finale

Nel corso del suo intervento ai microfoni dei giornalisti Salvini ha voluto sottolineare come i numeri a sua disposizione evidenzino i buoni risultati ottenuti dalle forze dell’ordine.

I problemi, o almeno parte dei problemi, sorgerebbe dopo l’arresto che si traduce spesso in una condanna cui difficilmente fa seguito un periodo di detenzione.

ultimo aggiornamento: 08-05-2019

X