Il ministro Fontana: “I migranti diluiscono le identità. La battaglia che bisogna fare è proprio questa ma avremo diversi nemici”.

MILANO – Trasferta milanese per il ministro Lorenzo Fontana che ha parlato alla Scuola di Formazione Politica della Lega toccando l’argomento migranti: “Quando qualcuno dice che bisognerebbe aiutare i nostri giovani ad avere più figli – riporta l’ANSA ti danno del fascista. Poi ci sono correnti politiche che dicono di aiutare i giovani e le coppie ad avere un lavoro stabile e una casa con politiche per la natalità ed altre che dicono di andare avanti con l’immigrazione“.

Questi ultimi – continua – non sanno che con i migranti si diluiscono le identità e l’omologazione avanza. La battaglia che bisogna fare è proprio questa. I mass media nella lotta saranno fortemente contrari, perché ci sono molti interessi in gioco. Ci massacreranno tutti ma sarà una battaglia per il futuro, non quello da qui a cinque anni ma dei nostri figli“.

Migranti, il segretario Martina propone una manifestazione nazionale antirazzista

L’argomento migranti continua a tenere banco nella politica. Come riportato dall’ANSA, il segretario del Partito Democratico, Maurizio Martina, ha lanciato un appello alle associazioni per organizzare una manifestazione nazionale antirazzista.

Maurizio Martina
Maurizio Martina (fonte foto https://twitter.com/searlait_)

L’intenzione da parte della sinistra è quella di scendere in piazza per protestare contro la dura politica contro i migranti da parte della maggioranza. Gli ultimi fatti di Lodi e Riace hanno fatto aumentare il dissenso di molte associazioni e non solo e proprio per questo il Partito Democratico è pronto a protestare. Possibile che nelle prossime settimane si organizzi una nuova manifestazione contro il Governo.


Piazza Grande, Nicola Zingaretti: “Esiste un modello alternativo all’odio”

Luigi Di Maio a Domenica Live: “Il reddito di cittadinanza aiuterà sia Nord che Sud”