Dichiarazioni Giampaolo post partita Manchester United-Milan

Manchester United-Milan, Giampaolo: “I giocatori forti li teniamo”

Le dichiarazioni di Marco Giampaolo nel post partita di Manchester United-Milan: “Soddisfatto della prestazione”.

CARDIFF (GALLES) – Le dichiarazioni di Marco Giampaolo nel post partita di Manchester United-Milan. Il tecnico rossonero ha parlato al canale rossonero: “Dopo l’amichevole con il Benfica avevo detto che avremmo giocato con idee di gioco e partecipazione collettiva. I risultati si sono visti questa sera. Abbiamo giocatori di qualità e sono sicuro che con il tempo continueremo a migliorare. Queste partite servono per capire dove dobbiamo migliorare ma la cosa più importante è l’acquisizione di una mentalità. Noi dobbiamo giocare la partita e non aspettare i nostri avversari“.

Sui singoli

Marco Giampaolo si sofferma anche sui singoli: “Suso è un fuoriclasse. Stiamo parlando di un giocatore forte e non vogliamo assolutamente privarcene. Io ho parlato sia con lui che con la società. Mi piace molto e secondo può determinate. Calhanoglu? E’ universale. L’ho messo in mezzo al campo perché Biglia non era al massimo. Anche Lucas mi sta piacendo molto“.

Suso Bayern Monaco-Milan Milan-Benfica
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Errore dal dischetto di Maldini ma il tecnico rossonero non drammatizza: “Non sono preoccupato. Queste partite servono per fare crescere i ragazzi. Era stato designato come quinto ed era giusto che calciasse. Dispiace per l’errore ma è un percorso utile per lui“.

Sul futuro

Conclusione finale sui miglioramenti in vista delle prime partite di campionato: “Ho visto molte cose positive rispetto al Benfica ma si può crescere. Il nostro obiettivo è arrivare alla sfida contro l’Udinese in maniera giusta. La sfida odierna ci ha fatto fare un passo avanti ma ne dobbiamo fare ancora tanti. Penso che i giocatori si siano divertiti in questo match. Ora dobbiamo integrare i nuovi arrivati visto che ne ho almeno 5 o 6 che sono fuori. Bisogna portare questi a pensare come fanno gli altri 20. Ma mano a mano si adegueranno“.

ultimo aggiornamento: 03-08-2019

X