Le dichiarazioni di Jean Todt sulle condizioni di Michael Schumacher

“Michael Schumacher non si arrende, continua a combattere”

Jean Todt sulle condizioni di Michael Schumacher: “Non si arrende, continua a combattere ed è nelle migliori mani”.

Jean Todt regala nuove informazioni sulle condizioni di salute di Michael Schumacher, il campione tedesco che ha fatto la storia della Ferrari. L’ex numero uno della Ferrari ha rivelato di aver assistito a una gara di Formula 1 in compagnia dell’ex pilota, che continua la sua battaglia, iniziata nel 2013, dopo il gravissimo incidente mentre si trovava su una pista da sci.

Radio Monte Carlo, le dichiarazioni di Jean Todt sulle condizioni di Michale Schumacher

L’ex numero uno della Ferrari è intervenuto ai microfoni di Radio Monte Carlo dove ha rilasciato qualche parola sulle condizioni di salute del grande campione, uno dei più grandi talenti della storia recente della Formula 1.

“Sono sempre molto cauto quando faccio queste dichiarazioni, ma è vero: ho guardato con lui nella sua casa in Svizzera le gare di Formula 1. Michael non si arrende, continua a combattere ed è nelle migliori mani”.

Todt ha parlato anche del rapporto con il Campione del Mondo, ammettendo che purtroppo, ma inevitabilmente, la loro amicizia è cambiata anche a causa dei problemi di comunicazione.

“Naturalmente la nostra amicizia non può essere uguale a come era prima dell’incidente, dato che non c’è più la stessa comunicazione che avevamo prima. Ma Michael continua a lottare, e con lui la sua famiglia”.

Corinna Betsch Michael Schumacher (1)
Corinna Betsch e Michael Schumacher

La riabilitazione di Schumacher

Il grave incidente di Michael Schumacher risale al 29 dicembre 2013 e da allora ha iniziato il lungo percorso di riabilitazione, difeso strenuamente dalla sua famiglia che lo ha circondato di un premuroso silenzio per il rispetto della privacy.

ultimo aggiornamento: 02-08-2019

X