La Ferrari deve gestire il malumore di Charles Leclerc, infastidito per il piazzamento ottenuto al termine del GP di Russia: “Non riesco a vedere nessun bicchiere mezzo pieno”.

È stato un GP di Russia in chiaro-scuro per la Ferrari, che chiude con un terzo posto di Sainz ma anche con il malumore di Charles Leclerc, che ha avuto una discussione con la squadra per montare le intermedie.

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

Le dichiarazioni di Leclerc al termine del GP di Russia

Parlando della strategia di gara, Charles Leclerc ha confermato di aver avuto una discussione con il team per montare le intermedie. Il pilota della Ferrari ha fatto sapere che voleva rientrare per la sosta e il cambio gomme proprio nel giro in cui è rientrato il compagno di squadra Carlos Sainz. A quel punto Leclerc ha deciso di andare avanti nella speranza che il circuito non si bagnasse eccessivamente o che si asciugasse in fretta.

C’è stata una discussione con la squadra per mettere le intermedie. Il giro in cui avevo il dubbio più grande era quello del rientro di Carlos Sainz. In quel momento lo stavo passando, dunque non volevo creare casini per entrare lo stesso giro e avere le macchine in un ordine sbagliato. Dopo però era già troppo tardi perché l’acqua era arrivata. Ho provato a continuare, sperando che si asciugasse, ma a quel punto la gara era già persa“.

Charles Leclerc
Charles Leclerc

“Sono contento per Sainz e per il team, ma dal mio lato non vedo niente di positivo”

Nonostante il terzo posto di Sainz, Leclerc non riesce a godersi il momento e al termine della gara è parso visibilmente deluso per il piazzamento finale.

“Non riesco a vedere nessun bicchiere mezzo pieno. Sì, la power unit nuova è stata sicuramente una cosa positiva per il team. Però oggi non posso essere contento e adesso personalmente dispiace veramente tanto. Dopo una gara così, finire dove sono finito non è bello. Bravo a Carlos e per il team, per loro sono contento. In più è finito davanti alla McLaren, quello è stato un buon risultato. Ma dal mio lato non vedo niente di positivo“.

ultimo aggiornamento: 27-09-2021


Superbike, doppio successo di Razgatioglu in Spagna

Formula 1, i team radio tra Leclerc e il box nel momento decisivo del GP di Russia