Maldini: “Ci manca il salto di mentalità, per la Champions bisogna crederci!”

L’ex capitano ora dirigente Paolo Maldini ha parlato questa mattina, ecco le sue parole

Ha parlato questa mattina Paolo Maldini, in occasione della cerimonia di consegna dei Fifa Best Awards, l’ex capitano del Milan da rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Ci vorrà ancora tempo per crescere, speriamo di farlo nel minore tempo possibile: ci manca qualche giocatore e un salto di mentalità. Champions League? Ci crediamo, la squadra ci deve credere, non è solo l’ambiente che spinge, abbiamo la possibilità di arrivarci. Non dimentichiamo il passato fatto di grosse delusioni, il fatto di infondere credibilità non è derivato solo da una nostra pazza idea ma dal reale valore dei giocatori. Le partite come quelle contro l’Atalanta succedono a tutte le squadre, non è che le altre, Juve a parte, stanno giocando così tanto bene. Siamo sul livello di tutte le altre, noi ci siamo sicuramente”.

Gennaro Gattuso
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

La colpa è anche dell’allenatore: le polemiche non risparmiano Gennaro Gattuso

Le critiche verso Gennaro Gattuso in settimana non sono mancate e secondo molti il pareggio del Meazza contro i bergamaschi è stato causato da qualche scelte discutibile effettuata dal tecnico calabrese che ha rinunciato a giocare troppo presto. Nel pomeriggio, alle ore 16 la squadra si ritroverà a Milanello per la seduta di allenamento con l’obiettivo di preparare al meglio la trasferta di Empoli prevista giovedì 27. Domani la conferenza di Gattuso e poi la partenza nel pomeriggio verso la Toscana, è vietato sbagliare per non perdere di vista il quarto posto e gli obiettivi di inizio stagione.

ultimo aggiornamento: 25-09-2018

X