Le dichiarazioni di Roberto Mancini nel post partita di Polonia-Italia ai microfoni di RAI Sport: “Bisogna segnare prima. La squadra può crescere”.

CHORZÓW (POLONIA) – Prima vittoria in partite ufficiali per Roberto Mancini sulla panchina dell’Italia. Un successo contro la Polonia che consente agli azzurri di rimanere in corsa per il primo posto ma soprattutto evitare matematicamente l’incubo della retrocessione.

Nel post partita il c.t. commenta la sfida ai microfoni di RAI Sport: “Questa sera abbiamo dominato – sottolinea – ma dovevamo segnare prima. Il pareggio era un risultato in giusto anche perché abbiamo giocato molto bene. I ragazzi si stanno impegnando al massimo ed oggi hanno fatto una bella partita. La squadra ha sicuramente ampi margini di miglioramento ma ci vuole tempo“.

Italia
Italia

Polonia-Italia, Roberto Mancini nel posto partita: “Il calcio è questo. Poteva finire in pareggio”

Roberto Mancini chiede ai suoi maggiore concretezza in avanti: “Il calcio è questo. All’improvviso fai un gol che meriti ampiamente ma per come stava andando poteva finire tranquillamente 0-0. Bisogna segnare prima per non rischiare troppo nel finale“.

Sui cambi – “I ragazzi mi hanno dato le risposte che aspettavo e quindi c’era davvero poco da cambiare. Ho effettuato le due sostituzioni solo per mettere qualche forza fresca in campo negli ultimi minuti“.

Su Lasagna – “Sia lui che Ciro erano freschi ma abbiamo scelto Kevin perché è più forte di testa. Ci serviva qualcuno per alzare un po’ i centimetri sui calci piazzati e sulle rimesse lunghe. Quando domini una partita e non segni, rischi di perderla per una palla ferma e per questo la scelta è ricaduta su di lui“.

fonte foto copertina https://twitter.com/Vivo_Azzurro

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 14-10-2018


UEFA Nations League, Polonia-Italia 0-1: Biraghi regala il successo agli azzurri

Milan, un tesoro tra le mani: André Silva, sarà comunque un guadagno…