Juventus, Allegri: “Con Ronaldo un salto di qualità”

Il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, ha parlato dell’arrivo di CR7 e del suo futuro in bianconero. Ecco le sue dichiarazioni.

Juventus, Cristiano Ronaldo è già stato definito il colpo del secolo. L’arrivo di CR7 ha scatenato l’entusiasmo dei tifosi bianconeri, che fremono dalla voglia di vedere all’opera il fuoriclasse portoghese. Lo stesso Massimiliano Allegri non vede l’ora di cominciare.

“Cristiano Ronaldo – ha dichiarato l’allenatore ai microfoni di Sport Mediaset – è un  acquisto importantissimo e un salto di qualità da parte di tutti, della società e di tutto l’ambiente. Quando inizieremo e arriveranno tutti, avremo un’annata davanti a noi importante come tutte le altre: una stagione dove ci sarà da centrare gli obiettivi”.

“Per me – ha aggiunto Allegri – tutti gli anni comincia un nuovo ciclo, perché la Juventus negli ultimi quattro anni è cambiata molto. Quest’anno ha fatto un mercato importante”.

Cristiano Ronaldo Real-Juve
Fonte foto: https://twitter.com/Sport_Mediaset

Juventus, Cristiano Ronaldo fino al 2022

CR7 è una garanzia. Moduli e i sistemi di gioco, con un campione di tale spessore in squadra, passano inevitabilmente in secondo piano: “Non ho assolutamente sentito Cristiano al telefono – ha affermato Massimiliano Allegri – lunedì credo ci sarà la conferenza stampa, quindi lo vedrò lunedì”.

“So che è molto contento, è un grande professionista e un valore importante per una squadra che ha già fatto grandissime cose. Credo che la società e il presidente abbiano fatto una cosa straordinaria per la Juve, ma soprattutto per il calcio italiano. Come giocherà? Come ha sempre fatto: cercando di fare gol”.

Fonte foto: https://twitter.com/juventusfcen

Massimiliano Allegri, no al Real Madrid: “Sto bene alla Juventus”

Adesso, inutile girarci intorno, l’obiettivo principale è vincere la Champions League, una sorta di ossessione per la Juventus: “È sempre stato un obiettivo, e sicuramente l’acquisto di Ronaldo ci dà ancora più consapevolezza per raggiungerlo. Ma questo, insieme al campionato, alla Coppa Italia e alla Supercoppa italiana sono quattro obiettivi per cui la Juve ha sempre giocato”.

Il no di Massimiliano Allegri a Florentino Perez, che nelle scorse settimane gli aveva offerto la panchina del Real Madrid, non è legato all’arrivo di Cristiano Ronaldo: “Sapevo che sarebbe venuta fuori questa domanda ma io ho solo seguito il mio istinto. Ho parlato con la Juventus e qui sto bene. Ripeto il mio ringraziamento al presidente del Real, ma avevo già parlato con la Juve, che aveva un progetto importante”.

Ecco un video con alcune giocate di Cristiano Ronaldo:

ultimo aggiornamento: 11-07-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X