Massimiliano Mirabelli a Sky: “Non sono qui per difendere la poltrone, chi la vuole viene e se la prende se gliela danno”.

Intervenuto ai microfoni di Sky, il ds del Milan Massimiliano Mirabelli ha commentato le voci che lo vedono come prossimo obiettivo della proprietà milanista, pronto ad esonerarlo nel caso in cui la squadra non reagisca entro la fine della stagione.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Massimiliano Mirabelli a Sky: “Sapevo di avere tanti nemici pronti a venire fuori”

Non sono per difendere la poltrona, non lo sono mai stato. Chi vuole viene e se la prende se gliela danno, non è un problema. Chi lo conosce lo sa benissimo, ho lavorato solo per il bene del club. Sapevo già all’inizio di avere tanti nemici che al primo sospiro vengono fuori“, ha dichiarato Massimiliano Mirabelli non senza rammarico per le tante indiscrezioni circolate sul suo conto.

Massimiliano Mirabelli Sandro
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan

Massimiliano Mirabelli sul Milan: “Ogni nuovo ciclo ha bisogno del suo tempo”

Ogni nuovo ciclo ha bisogno del suo tempo, noi abbiamo fatto una strategia precisa, quella dell’anno franco – ha proseguito Mirabelli. Dovevamo cercare di costruire una squadra per il futuro. Ci sono tantissimi giovani importanti ed un allenatore giovane ed importante su cui si può costruire qualcosa, siamo tutti orgogliosi di averlo messo in panchina“.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

milan

ultimo aggiornamento: 25-04-2018


Futuro André Silva, il Milan si divide: la situazione

Milan, idea Giuntoli se salta Mirabelli. Ma il ds azzurro è legato a Sarri…