Per una sera Matteo Salvini sveste i panni da ministro. Il tour per le elezioni comunali del leader della Lega fa tappa a Vicenza: “I clandestini ora devono fare le valigie”.

VICENZA – Dopo aver assistito alla parata militare del 2 giugno, Matteo Salvini sveste i panni da ministro dell’Interno e ritorna a fare per una sera il leader della Lega. Continua il tour del numero uno del Carroccio in vista delle prossime elezioni comunali. Da Vicenza il vice premier ha parlato della situazione dei migranti: “I clandestini – ha affermato – devono fare le valigie, per loro la pacchia è finita. Se ne devono andare“.

Noi – ha continuato – stiamo lavorando ed io ho le mie idee. Nessuno scafista deve attraccare nei porti italiani. La cosa certa è che gli Stati devono ritornare a fare il loro lavoro“.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

Il tour di Matteo Salvini fa tappa a Vicenza: “Guai a chi mette le mani addosso ad un uomo in difesa”

Il leader della Lega ha parlato anche della situazione della Polizia: “Sappiamo il momento degli uomini e delle donne delle Forze dell’Ordine. Il ministro e gli italiani sono con loro. Guai a chi tocca le persone che indossano una difesa. Sono stufo dei delinquenti che sono impuniti“.

Di seguito il video con le parole di Matteo Salvini a Vicenza

In diretta da Vicenza per sostenere Rucco sindaco!

Pubblicato da Matteo Salvini su Sabato 2 giugno 2018

fonte foto copertina https://www.facebook.com/salviniofficial/


Il neoministro Lorenzo Fontana: “Le famiglie gay non esistono”. Scoppia la polemica

Luigi Di Maio: “La delibera sul taglio dei vitalizi è pronta”