L'arbitro Moreno ritorna su Italia-Corea: Il fallo su Zambrotta era da rosso

L’arbitro Moreno ritorna su Italia-Corea: Il fallo su Zambrotta era da rosso

A 17 anni da Italia-Corea del Sud l’arbitro Bryan Moreno ammette i suoi errori: “Il fallo su Zambrotta era da rosso”.

ROMA – Sono passati ben 17 anni da quella partita contestatissima tra Italia e Corea del Sud. Ai microfoni di una televisione dell’Ecuador l’arbitro della sfida, Bryan Moreno, è ritornato sulla partita ammettendo i suoi errori: “Il fallo su Zambrotta era da rosso“.

Parole dell’ormai ex direttore di gara che si riferiscono al brutto intervento di Hwang Sun-hong sul terzino italiano. A quei tempi Moreno ha fischiato solamente un fallo senza nessuna sanzione disciplinare mentre a distanza di diversi anni è ritornato sulla vicenda ammettendo il suo errore. Ma è stata una partita ricca di episodi dubbi come il rosso a Francesco Totti. Un ‘mea culpa’ arrivato in ritardo che sicuramente non consola il popolo italiano che in quel 2002 si è visto sfuggire una possibile vittoria iridata per un arbitraggio sicuramente non all’altezza.

Byron Moreno
Byron Moreno (fonte foto https://twitter.com/FBiasin)

Italia-Corea del Sud 2002, la verità di Byron Moreno

L’arbitraggio di quell’Italia-Corea del Sud ha fatto discutere per diverso tempo. Sono state molte le polemiche dopo i 120′ che hanno visto gli azzurri battuti dalla nazionale padrone di casa al termine di un match molto discusso.

Al centro della bufera la direzione di gara di Byron Moreno non proprio all’altezza della manifestazioni. Rigori non dati, giocatori coreani graziati, espulsioni troppo generose agli azzurri. Un arbitraggio che sarà ricordato per sempre (in maniera negativa n.d.r.) nella storia del calcio.

E a 17 anni da quella partita l’arbitro Bryan Moreno ritorna a parlarne, ammettendo di aver commesso alcuni errori. Diversi gli sbagli ma tra quelli clamorosi c’è sicuramente il mancato rosso ad un coreano per un bruttissimo fallo su Zambrotta e l’espulsione a Francesco Totti che continua a fare discutere. Un passo indietro arrivato tardi visto che i suoi sbagli hanno fermato il cammino dell’Italia nella competizione.

fonte foto copertina https://twitter.com/FBiasin

ultimo aggiornamento: 04-05-2019

X