Il commissario europeo Moscovici apre al dialogo con l’Italia: “Le parole di Tria sulla Manovra sono un buon segnale ma noi dovremo far rispettare le regole”.

BRUXELLES (BELGIO) – Non si fermano i botta e risposta tra Italia e Bruxelles sulla Manovra anche se i rapporti sembrano essere meno tesi. Le parole di Tria su una possibile revisione sono viste in modo positivo dal Belgio come confermato dallo stesso Moscovici: “Un buon segnale ma noi dovremo far rispettare le regole europee per evitare rischi sul deficit strutturale. Una crisi tra l’UE e il governo italiano sarebbe assurda“.

Manovra, il commissario Moscovici: “Abbiamo delle regole ben precise”

Il commissario Moscovici ha voluto rispondere anche alle parole di Luigi Di Maio: “La commissione Europea – riporta l’ANSA – ha un ruolo istituzionale ben preciso che applica e che fa in modo assolutamente tecnico. Non facciamo ingerenze nella politica interna ma siamo semplicemente dei guardiani trattati. Bisogna capire questo e dobbiamo essere rispettati. Per il resto, senza medico, ho sempre saputo che è la febbre ad avere effetti non certo il termometro“.

Moscovici si è soffermato sulla Manovra: “In Europa ci sono delle regole ben precise che vanno rispettate. Il deficit nominale deve essere contento, sotto il 3%. Quello che deve migliorale è il deficit strutturale. Non conosco bene i dati italiani e proprio per questo stiamo aspettando una comunicazione dettagliata. Sicuramente il 2,4% è un rischio e soprattutto il deficit strutturale potrebbe non essere nella traiettoria fissata dal patto di stabilità e crescita. Noi faremo semplicemente rispettare le regole e credo che una crisi tra Roma e Bruxelles sarebbe assurda“.

In una conferenza stampa a Parigi, il commissario Moscovici attacca l’Italia: “Come gli ungheresi anche lì hanno optato per un governo decisamente euroscettico e xenofobo, che sulle questioni migratorie e di bilancio, sta cercando di evitare gli obblighi europei”.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
economia europa luigi di maio Manovra politica

ultimo aggiornamento: 03-10-2018


Manovra, Di Maio: “2,4% nel 2019, poi vediamo”

Bekaert, firmato l’accordo al MISE: l’azienda resterà aperta fino a dicembre