Anche Paolo Maldini ha parlato durante l’incontro di oggi con la stampa. Ecco le dichiarazioni dell’ex capitano rossonero.

Milan, Paolo Maldini ha parlato del momento della squadra e dell’obiettivo stagionale nel corso dell’incontro con i giornalisti svoltosi al centro sportivo di Milanello. Ecco le dichiarazioni del braccio destro di Leonardo, riportate da MilanNews.it.

“Gli obiettivi erano chiari fin dall’inizio, non siamo partiti per vincere lo scudetto. Siamo partiti in corsa, con il sogno di arrivare al quarto posto. Può sembrare riduttivo per una squadra come il Milan, ma negli ultimi anni non ci siamo mai arrivati. Siamo dentro i parametri. Lo abbiamo dimostrato fino a poco tempo fa. Questo mese sarebbe stato importante per fare il salto di qualità, non ci siamo riusciti e non siamo contenti, ma non siamo distanti 15 punti”.

“Non per prendere degli alibi, ma abbiamo avuto delle grosse difficoltà, abbiamo avuto tanti giocatori infortunati nello stesso ruolo e abbiamo attraversato dei momenti difficili. Qualche alibi c’è, malgrado questo ci aspettavamo qualcosa in più, lo sa l’allenatore e lo sanno gli stessi giocatori. Bisogna riuscire a cambiare questa percezione di non essere in grado, è forse la nostra più grande sfida, stiamo cercando di farlo dall’inizio”.

Gennaro Gattuso
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Milan, Paolo Maldini: “Grande appoggio a Gattuso”

Paolo Maldini, dunque, è fiducioso, ma allo stesso tempo vuole spronare il gruppo a dare di più e a cambiare atteggiamento: “Le partite a volte le cambi con un atteggiamento, devi essere più propositivo. Non far vedere che sei da sesto posto. Non accettare quel tipo di posizione. L’ordinario nello sport non esiste, devi sempre fare qualcosa di straordinario, questo vale per tutti gli obiettivi. Questo si chiede in genere ai giocatori che a volte si adagiano in una posizione di comodo”.

“Da quando siamo qua non abbiamo mai giudicato quello che è successo prima di noi, anche perché la situazione non era semplice. L’input è la condivisione degli obiettivi, delle linee guida della società, quindi grandissimo appoggio all’allenatore e allo staff. Higuain? Non abbiamo mai messo in discussione la sua leadership, è un punto di riferimento. Vive una situazione particolare, nuova per lui. Sia per essere in prestito, sia perché è tanto che non fa gol”.

Ecco la conferenza stampa di Gattuso alla vigilia del match contro la Spal:

#MIlanSpal: Coach Gattuso's press conference

? Coach Gattuso's press conference on the eve of #MilanSpal? La conferenza stampa di Rino Gattuso alla vigilia dell'ultima sfida del 2018

Pubblicato da AC Milan su Venerdì 28 dicembre 2018

TAG:
milan

ultimo aggiornamento: 28-12-2018


Leonardo: “Non abbiamo mai pensato di cambiare Gattuso”

Juventus-Sampdoria, la conferenza stampa di Massimiliano Allegri e i convocati