Valentino Rossi sul suo futuro: “La decisione sarà presa nei primi mesi del 2020. Dobbiamo essere più veloci per continuare a correre”.

ABU DHABI (EMIRATI ARABI UNITI) – Ultimo anno del Dottore in MotoGP? I dubbi aumentano dopo le dichiarazioni rilasciate da Valentino Rossi sul suo futuro al termine di una gara ad Abu Dhabi: “L’anno prossimo sarà cruciale per il mio futuro. Il contratto mi scade e dovrò decidere quasi subito se continuare o meno“.

Le idee sembrano chiare: “Molto dipenderà da quanto saremo competitivi. Abbiamo cambiato molto e vediamo se ci sarà qualche novità. Bisogna essere più veloci dello scorso anno per continuare, altrimenti è meglio smettere“. Parole che sembrano anche un messaggio alla Yamaha che negli ultimi anni non è mai riuscita a presentare una moto per andare a lottare per il titolo”.

Valentino Rossi impegnato ad Abu Dhabi

E’ stato un weekend di gare per Rossi che è stato impegnato nella 12 ore del Golfo di Abu Dhabi insieme all’amico Uccio Salucci e il fratello Luca Marini. Una buona prova per il Dottore: “Ho girato forte e sono molto contento. Il 12esimo tempo assoluto mi soddisfa visto che c’erano professionisti. La macchina e la pista sono fighe. La parte più complicata resta la frenata perché si può ritardare ma allo stesso tempo bisogna dosare il gas. Il tutto influisce sul comportamento della macchina. Tutti danno il massimo e si tratta di una gara nuova visto che è divisa in due”.

Valentino Rossi
Valentino Rossi nei box (fonte foto https://twitter.com/YamahaMotoGP)

Il futuro di Valentino Rossi

Addio alla MotoGP ma non al mondo delle corse con l’endurance che potrebbe essere il futuro: “Queste corse sono adatte a me. Mi piacerebbe fare la 24 Ore di Le Mans e la 3 Ore di Spa che per la GT3 è la gara più bella ma anche la 24 Ore di Nurburgring che si corre sul vecchi circuito“.

fonte foto copertina https://twitter.com/YamahaMotoGP

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
endurance motori valentino rossi yamaha

ultimo aggiornamento: 16-12-2019


Formula 1, la Ferrari pensa al futuro: ecco quando sarà in pista la vettura del 2021

Fusione Fca-Psa, attesa per la firma del memorandum: nasce il 4° costruttore al mondo