Salvini sui migranti: “Le Ong sono sparite, qualcosa s’è fatto”

Matteo Salvini tra immigrazione e proprietà privata: “Sbarchi diminuiti e Ong sparite. Qualcosa s’è fatto…”. Poi sulle case occupate: “Via subito chi occupa abusivamente”.

Torna a parlare il ministro dell’Interno Matteo Salvini e lo fa soffermandosi sui temi della sicurezza e dell’immigrazione senza però tralasciare l’economia, con l’Italia nel mirino delle agenzie di rating.

Matteo Salvini sull’immigrazione: “Sbarchi diminuiti e Ong sparite. Qualcosa s’è fatto…”

Dopo aver dichiarato di essere intenzionato a revisionare il patto di stabilità, il leader del Carroccio ha parlato dei risultati ottenuti in questi mesi nel campo dell’immigrazione e dei progetti futuri del suo ministero: “Entro settembre ci saranno nuovi accordi con i Paesi di provenienza. I numeri degli sbarchi, rispetto allo scorso anno, sono diminuiti e le Ong sono sparite, sarà fortuna… Per me qualcosa s’è fatto“.

La politica estera è infiammata in questi giorni dalla crisi libica. nei giorni scorsi il vicepremier verde aveva invitato i giornalisti a fare le domande al presidente francese Macron, sostenitore del leader dell’esercito non regolare che sta dando battaglia alle formazioni governative. Salvini ha fatto sapere comunque che non è previsto alcun intervento da parte dell’esercito italiano.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial/

Salvini e la lotta contro l’occupazione abusiva degli appartamenti: “La proprietà privata è un diritto”

Matteo Salvini ha poi parlato  del censimento degli immobili occupati abusivamente voluto dal Viminale: “La proprietà privata è un diritto. Chi occupa abusivamente deve essere mandato fuori senza che si debbano aspettare due anni di mancato affitto, su cui comunque si pagano le tasse”.

Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial/

ultimo aggiornamento: 04-09-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X