Assolo di Chris Froome nella tappa regina di questo Giro d’Italia 2018. Il keniano bianco è riuscito nell’impresa di conquistare la Maglia Rosa e non è ancora finita.

JAFFERAU (TO) – Al termine della cronometro di Rovereto Chris Froome aveva lanciato la sfida agli avversari: “Per conquistare il podio bisogna rendere la corsa dura“, aveva detto il britannico che sullo Jafferau ha compiuto un’impresa di altri tempi.

Tappa all’attacco per il Team Sky che sin dai primi chilometri ha tenuto un ritmo infernale. Il primo a farne le spese è stata la Maglia Rosa, Simon Yates. Poco dopo è toccato a Domenico Pozzovivo. Ai -80, Froome ha rotto gli indugi, salutando la compagnia. Il keniano bianco è arrivato al termine della discesa con un vantaggio superiore ai due minuti sul gruppetto degli inseguitori.

Chris Froome
Lo scatto decisivo di Chris Froome (fonte foto comunicato stampa)

L’azione del quattro volte vincitore del Tour de France non si è fermata. Il britannico sulla salita del Sestriere e sul falsopiano che portava a Bardonecchia è riuscito ad incrementare ancora di più il vantaggio superando i 3′. Sull’ultima ascesa ha avuto la lucidità di amministrare sugli avversari e compiere un’impresa di un ciclismo che ormai non esiste più. Alle sue spalle ha chiuso Richard Carapaz a 3′ mentre terzo Thibaut Pinot (a 3’12”). Quinto posto per il rivale alla conquista della Maglia Rosa, Tom Dumoulin (a 3’23”).

Il migliore degli italiani è stato Davide Formolo (7° a 8’22”) mentre Domenico Pozzovivo ha chiuso undicesimo con un ritardo di 8’29”. Fabio Aru ha alzato bandiera bianca dopo 41 chilometri.

Niente da fare per Simon Yates che ha pagato gli sforzi dei giorni scorsi. Già sulla salita di Prato Nevoso aveva dato dei segnali di cedimento, ma nella tappa regina ha avuto il crollo completo arrivando al traguardo con 38’52” da Froome.

Simon Yates
Simon Yates in difficoltà sul Colle delle Finestre (fonte foto comunicato stampa)

Green Pass e Super Green Pass, tutte le regole dal 10 gennaio

Giro d’Italia 2018, la Classifica Generale

Lo Jafferau, come era nelle previsione, stravolge la Classifica Generale. In Maglia Rosa troviamo Chris Froome con un vantaggio di 40″ su Tom Dumoulin. Sale sul terzo gradino del podio Thibaut Pinot a 4’17”. 6° Domenico Pozzovivo a 8’03”.

Le altre classifiche: Maglia Ciclamino (leader Classifica a Punti) Elia Viviani; Maglia Azzurra (leader Gran Premio della Montagna) Chris Froome; Maglia Bianca (leader Classifica dei Giovani) Miguel Ángel López.

Chris Froome
Chris Froome in Maglia Rosa (fonte foto comunicato stampa)

Giro d’Italia 2018, le dichiarazioni dei protagonisti

Al termine della frazione dello Jafferau Chris Froome ha dichiarato: “Non ho mai fatto una cosa simile nella mia carriera ed il merito è anche della squadra. Il primo obiettivo era staccare Simon Yates e poi andare via a Tom Dumoulin. Per conquistare la Maglia Rosa non potevo aspettare l’ultima salita e il Colle delle Finestre era il posto giusto per attaccare. Domani altra giornata difficile ma sono sicuro che starò meglio di oggi“.

Di seguito il video con gli highlights della 18^ tappa

Giro d’Italia 2018, 20^ tappa: Susa-Cervinia, 214 km

Ultima occasione per Tom Dumoulin. Nella 20^ tappa da Susa a Cervinia, 214 km, l’olandese dovrà scoprire tutte le sue carte per conquistare il suo secondo Giro consecutivo. Prima parte di frazione pianeggiante ma gli ultimi 80 chilometri saranno infernali con il Col Tsecore, il Col Saint Pantaléone e l’arrivo a Cervinia.

Ventesima tappa Giro 2018
Il percorso della ventesima tappa del Giro 2018 (fonte foto comunicato stampa)

L’ultima ascese non prevede pendenze impossibili vista la media del 5% ma sicuramente la fatica nelle gambe dei corridori si farà sentire. La Corsa Rosa si deciderà proprio lì.

Di seguito il video con il percorso della 20^ tappa

fonte foto copertina comunicato stampa

Clicca qui per seguire la nostra pagina Facebook
Clicca qui per seguire News Mondo su Twitter
Clicca qui per iscriverti al nostro canale Telegram

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 25-05-2018


Giro d’Italia 2018, a Prato Nevoso trionfa Schachmann. Dumoulin recupera su Yates

Volley, Nations League 2018: esordio positivo per gli azzurri. Germania sconfitta 3-1