Nato a Portland il 6 marzo 1947, Dick Fosbury ha ideato il nuovo stile del salto in alto, il cosiddetto “salto dorsale”. Ha vinto un oro olimpico.

Dick Fosbury compie 74 anni. L’ex saltatore americano è infatti nato il 6 marzo 1947 a Portland, nello stato dell’Oregon.

Il rivoluzionario stile del salto in alto

Nonostante una carriera tutt’altro che longeva (ritiro a appena 25 anni), il suo nome è passato alla storia per il “Fosbury Flop“, la rivoluzionaria tecnica – ormai universalmente impiegata – con la quale l’atleta scavalca l’asticella rovesciando il corpo all’indietro e cadendo sulla schiena (da cui la definizione di “salto dorsale”). Fino a quel momento, tutti i saltatori scavalcavano l’asta con la tecnica “ventrale”.

https://www.youtube.com/watch?v=S-xISgaIlaI&ab_channel=Cerchidigloria

Dick Fosbury campione olimpico

Nel 1968 il giovane atleta statunitense si impose all’attenzione nazionale, vincendo il campionato NCAA e i trials di qualificazione per i Giochi olimpici. L’appuntamento di Città del Messico lo vide tra i favoriti e Dick non tradì le aspettative. Saltando la misura di 2,24 metri, infatti, il 21enne vinse la medaglia d’oro stabilendo contestualmente il nuovo record olimpico. Nella gara che lo consacrò, Fosbury indossò due scarpe di colore diverso: “La destra di quel colore mi dava una spinta verso l’alto superiore rispetto a un altro tipo di calzatura“. Mancando la qualificazione ai successivi Giochi di Monaco di Baviera, decise di ritirarsi.


Chi è Nicola Zingaretti

Nuoto, record italiano per Simona Quadarella nei 1500 stile libero in vasca corta