Passeggiate nella storia e nella natura: dieci cose da fare in Trentino-Alto Adige in autunno

Dalle visite ai santuari più importanti dell’Arco Alpino all’assaggio dei vini della zona, le dieci cose da fare in Trentino-Alto Adige in autunno

chiudi

Caricamento Player...

La bellezza del Trentino è spesso decantata durante i mesi estivi, quando il caldo asfissiante della penisola porta numerosi turisti alla ricerca del fresco nelle valli alpine, e soprattutto in inverno, grazie alle tantissime località sciistiche di fama internazionale. Tuttavia, anche nel resto dell’anno questi luoghi ameni hanno veramente molto da offrire. In questa guida proveremo a consigliare le dieci cose da fare tra Trentino e Alto Adige durante i mesi autunnali.

Dieci cose da fare in Trentino-Alto Adige in autunno

Visitare il Santuario di San Romedio a Coredo. Dedicato alla figura di San Romedio, questo splendido luogo di culto è situato su uno sperone di roccia, nello scenario naturale delal Val di Non. Costituito da ben cinque chiese costruite nel corso dello scorso millennio, offre un collegamento tra i vari edifici attraverso una scalinata di gran fascino.

Incuriosirsi al MUSE di Trento. Il Museo delle scienze del capoluogo trentino è situtato a sud dello storico palazzo delle Albere, progettato dall’architetto Renzo Piano. Inaugurato nel luglio del 2013, è a oggi una delle attrazioni principali della città.

Ammirare il lago di Anterselva. Piccolo lago alpino a circa 1600 metri sul livello del mare, è circondato da boschi di conifere che ne determinano un fascino selvaggio e irresistibile. E’ situato all’interno del Parco naturale Vedrette di Ries-Aurina, in provincia di Bolzano.

Visitare il Museo archeologico dell’Alto-Adige a Bolzano. Tra le tante preziosità conservate in questo splendido edificio, che ospita reperti dal Paleolitico all’Alto Medioevo, va evidenziato Otzi, “l’uomo venuto dal ghiaccio”, conosciuto anche come “mummia del Similaun”.

‘Assaggiare’ la storia al Museo italiano della Guerra di Rovereto. Situato nel quattrocentesco castello della città, in passato rocca veneziana in Trentino, accoglie al suo interno materiale inerente alle guerre coloniali italiani e alla seconda guerra mondiale.

Visitare l’Abbazia di Novacella a Varna. Splendido luogo di culto nel comune in provincia di Bolzano, è tra le abbazie più prestigiose dell’intero Arco Alpino. Di straordinaria bellezza, all’interno di questo complesso di edifici, il Castello dell’Angelo, ovvero la Cappella di San Michele.

Lasciarsi affascinare dalla città vecchia di Brunico. Cittadina tranquilla e architettonicamente deliziosa, con le sue case tradizionali che si mescolano a vetrine mai appariscenti, merita una gita anche solo di qualche ora in ogni periodo dell’anno, autunno compreso.

Osservare le Cascate Nardis di Carisolo. In una delle ultime giornate soleggiate dell’anno approfittatene per godere dello spettacolo di queste cascate situate nella Val Genova, all’interno del Parco naturale provinciale dell’Adamello-Brenta. Una vera e propria meraviglia della natura.

Passeggiare per piazza 3 novembre a Riva del Garda. La più elegante e importante piazza della cittadina sul Garda, opsita il Palazzo pretorio e la torre Apponale. Semplicemente mozzafiato lo scorcio sul lago.

Inebriarsi con un bicchiere di Muller-Thurgau. Tra le dieci cose da fare in Trentino-Alto Adige in autunno non può mancare l’assaggio di uno dei vini più famosi della zona, un DOC giallo paglierino, dall’odore delicato e dal sapore asciutto, fresco e leggermente fruttato.