Un decalogo delle cose più particolari da vedere in Sardegna in primavera, tra siti archeologici, parchi naturali e splendide vedute.

Le meraviglie della Sardegna, isola piena di paradisi naturali e arricchita da una cultura millenaria, sono celebrate in tutto il mondo. Sono molte le località che meritano una visita almeno una volta nella vita, specialmente durante le stagioni in cui il flusso turistico è minore, come la primavera. Se avete dunque voglia di anticipare le vacanze estive con un breve soggiorno sull’isola, vi consigliamo in questa guida dieci cose da vedere in Sardegna in primavera, per assaporare le realtà storico-naturalistiche più curiose della regione.

Dieci cose da vedere in Sardegna in primavera

Capo Testa. Piccola isola artificialmente collegata alla terraferma, si trova a pochi chilometri da Santa Teresa di Gallura, nella zona settentrionale della Sardegna. È considerata uno dei siti più belli e apprezzati della Gallura, inserito nel sistema delle aree dedicate alla conservazione delle biodiversità. Suggestivo e selvaggio, da qui potrete tra l’altro ammirare le falesie della poco lontana Corsica… uno spettacolo naturale indimenticabile.

L’Oasi di Biderosa. Splendido angolo di paradiso a Orosei, si tratta di un’area protetta immersa nel verde, con spiagge incantevoli e un mare cristallino. Dalla torre d’avviamento incendi sulal collina sarà possibile ammirare l’incredibile panorama dell’intera oasi, la cui bellezza vi lascerà senza fiato.

Il Belvedere di Nebida. A Iglesias è possibile godersi una passeggiata spettacolare sulla laveria la Marmora e sulla costa, cogliendo con lo sguardo vedute panoramiche di grandissimo fascino sul famoso Pan di Zucchero.

Tharros. Antica e importante città fenicio-cartaginese-romana, costruita su un precedente insediamento nuragico nella penisola del Sinis, è posta in un luogo strategico nella parte occidentale dell’isola. Tra testimonianze di acquedotti, templi, terme, abitazioni e necropoli, verrete trasportati d’un tratto in un’atmosfera d’altri tempi.

La Grotta del Fico. Situata nelle vicinanze di Cala Mariolu, è raggiungibile solo via mare. Il suo fascino è derivante non solo dalla bellezza intrinseca, ma anche dalla storia particolare e dal fatto che in passato era possibile ammirare in questi luoghi diversi esemplari di foca monaca.

Nuraghe la Prisgiona. Sito archeologico situato nella valle di Capichera, nel comune di Arzachena, è composto da un villaggio di circa cento capanne distribuite su cinque ettari. Ben tenuto, permette di immergersi con la mente nelle attività quotidiane di una civiltà che tanto ha dato a questa terra fantastica.

Il Parco della Giara Tuili. Meraviglioso parco che permette di osservare da una posizione strategica un’area della Sardegna di grande bellezza naturale. Con l’aiuto di una guida sarà possibile catturare le particolarità di ogni elemento in esso compreso, tra cui testimonianze dell’età nuragica e un giardino botanico molto curato. Senza dimenticare i famosi cavallini della Giara, splendidi animali ammirabili solo in queste zone.

Le sorgenti Su Gologone. Principale risorgiva di un vasto sistema carsico nell’area del Supramonte di Oliena. Qui prende vita un breve torrente che va ad alimentare il fiume Cedrino. Angolo di Sardegna poco conosciuto ma molto rilassante, indicato per chi abbia voglia di fuggire dallo stress cittadino per qualche ora.

San Pantaleo a Olbia. Frazione del comune della Sardegna settentrionale, arroccata sui monti, precisamente nel massiccio di Cugnana. Da qui è possibile ammirare da lontano la celebre Costa Smeralda. La particolarità di questo arcaico paesino è l’essere al tempo stesso legato alle proprie tradizioni ma elegante e chic come il resto della subregione.

L’Orto botanico di Cagliari. Piacevole oasi di pace e verde in pieno centro storico, è da sempre molto frequentato dagli abitanti della città. La sua fondazione risale alla metà dell’Ottocento. Vanta al suo interno una collezione piuttosto ricca di specie arboree, nonché svariate tipologie di piante grasse. Imperdibile per gli amanti della botanica.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
dieci cose da vedere in primavera Olbia Sardegna Tharros

ultimo aggiornamento: 02-06-2017


Cinque ristoranti di San Marino, cibo squisito in location suggestive

I cinque Agriturismo migliori di Città di San Marino