Dietrofront del governo: a scuola solo con i vaccini

Passo indietro del governo sui vaccini. La maggioranza ha inserito un nuovo emendamento che vieta ai bambini di andare a scuola se non immunizzati.

ROMA – Il governo ha deciso di fare un passo indietro per quanto riguarda la questione vaccini. I bambini non immunizzati non potranno entrare agli asili nido e alle scuole materne. La decisione è stata presa dopo le polemiche delle ultime settimane, in seguito all’emendamento approvato con il Milleproroghe ad agosto. Una decisione che è stata rivista dalla maggioranza con i relatori del decreto legge Vittoria Baldino e Giuseppe Bompane che sono ritornati sui propri passi e impedire ai piccoli che non si sono vaccinati di entrare a scuola.

Con il nuovo emendamento i bambini dai 0 ai 6 anni non immunizzati non potrebbero andare a scuola. Il testo con l’ennesimo cambiamento nei prossimi giorni sarà all’esame della Camera mentre lo scoglio del Senato è stato superato già ad agosto.

Parlamento
Fonte foto: https://www.facebook.com/Cameradeideputati/

Dietrofront del governo sui vaccini, soddisfazione da parte dei presidi

Il caos vaccini ha caratterizzato l’estate italiana. Gli esperti, i medici e i presidi sono sempre stati a favore dell’immunizzazione dei bambini per evitare casi di contagio nelle proprie scuole. Durante l’audizione alla commissione della Camera, anche il presidente stesso si era espresso a favore di questo nuovo emendamento. Il medico Vittorio Demicheli, dominato dalla ministra Grillo, ha dichiarato di non condividere il decreto Lorenzin ma allo stesso tempo sarebbe stato un errore cambiare le cose a pochi giorni dalla scuola.

Una scelta da parte del MoVimento 5 Stelle di continuità da quanto fatto dalla legislazione precedente per cercare di difendere i bambini da possibili malattia. Nonostante i vari tentativi di garantire la scuola a tutti, la maggioranza ha deciso di inserire l’obbligo dei vaccini per i piccoli fino a 6 anni.

ultimo aggiornamento: 06-09-2018

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X