Il report dell’Ecd sulla diffusione della variante Omicron del Covid in Europa: 27 casi accertati in Italia.

Sono 2.127 i casi di variante Omicron accertati in Europa al 14 dicembre 2021: lo rende noto l’European Centre for Disease Prevention and Control facendo il punto della diffusione della nuova variante del Covid.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La diffusione della variante Omicron in Europa

Alla luce dei 441 casi registrati nelle ultime 24 ore, i casi di variante Omicron in Europa sono 2.127 e sono così distribuiti:

Austria 17
Belgio 73
Croazia 3
Cipro 3
Repubblica Ceca 9
Danimarca 268
Estonia 26
Finlandia 20
Francia 130
Germania 101
Grecia 5
Ungheria 2
Irlanda 20
Italia 27
Lettonia 5
Liechtenstein 1
Lussemburgo 1
Olanda 62
Norvegia 1.176
Portogallo 49
Romania 8
Slovacchia 3
Spagna 46
Svezia 51

Coronavirus
Coronavirus

La situazione in Italia

In Italia i casi sono quindi in lieve aumento. La situazione preoccupa il governo per due motivi: la rapidità di diffusione della variante, più contagiosa rispetto alla Delta, e gli assembramenti caratteristici delle feste di Natale. Questi due fattori insieme potrebbero causare un rapido aumento dei nuovi casi e un’impennata dei ricoveri sia in area medica che in terapia intensiva, anche se la variante Omicron risulta essere meno aggressiva rispetto alla variante Delta, che al momento resta la forma dominante.

La Francia valuta nuove restrizioni

Anche in Francia si valutano misure restrittive per i timori legati alla diffusione della nuova variante. Una delle ipotesi al vaglio è quella di chiudere le frontiere con la Gran Bretagna, dove la variante si sta diffondendo a ritmi allarmanti.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

coronavirus

ultimo aggiornamento: 14-12-2021


Autocisterna esplode ad Haiti, almeno 50 le vittime. Dichiarati tre giorni di lutto nazionale

Egitto, Zaki nella black-list: non può viaggiare