Digital Tax in Italia, si parte a gennaio. Gualtieri: "È nella manovra"

Italia, Digital Tax in vigore da gennaio

L’Italia ‘adotta’ la Digital Tax, entrerà in vigore nel gennaio 2020. L’annuncio di Roberto Gualtieri: “È uno dei componenti della manovra”.

Il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha annunciato l’introduzione della Digital Tax in Italia. Il provvedimento entrerà in vigore il prossimo mese di gennaio.

Google
fonte foto https://www.facebook.com/GoogleIT/

Roberto Gualtieri: “Entra in vigore nel mese di gennaio, è componente della manovra”

Roberto Gualtieri ha annunciato l’entrata in vigore della digital tax, prevista dalla prossima manovra economica. Anche su questo tema il titolare del Mef ha chiesto una collaborazione internazionale, un impegno e un progetto condiviso.

“Come è noto l’Italia ha la digital tax, noi la fermo entrare in vigore dal primo gennaio, è uno dei componenti della manovra […] Non vogliamo solo la digital tax italiana ma vogliamo che sia collocata dentro una misura definita sul piano internazionale […]. Noi faremo comunque la nostra, ma siamo parte attiva del negoziato che proseguiremo a Washington al G20″.

Roberto Gualtieri
Fonte foto: https://www.facebook.com/roberto.gualtieriue

Che cos’è la Digital Tax

Si tratta della tassa che interesserà i colossi del web che sono attivi in Italia e che operano sulla scena italiana. Realtà come Google, Amazon ed Apple, che fatturano cifre consistenti sul mercato italiano, riescono a versare quote minime nei paesi in cui sono presenti. La soluzione ipotizzata è quella di mettere in atto un sistema fiscale più rigido.

La norma era stata adottata dalla Francia nel mese di luglio. Il governoha imposto un prelievo del 3% sui profitti delle società digital con un patrimonio superiore ai 750 milioni. La mossa di Macron aveva particolarmente indispettito Donald Trumo che aveva minacciato una serie di dazi sui prodotti transalpini.

ultimo aggiornamento: 11-10-2019

X