Sono state respinte le dimissioni del cardinale Reinhard Marx. La decisione di Papa Francesco.

ROMA – Papa Francesco respinge le dimissioni del cardinale Reinhard Marx. L’arcivescovo di Monaco e Frisinga in una lettera inviata al Pontefice aveva confermato la sua intenzione di fare un passo indietro. “Per me – si legge nella missiva citata da La Repubblica si tratta sostanzialmente di condividere la responsabilità per la catastrofe degli abusi sessuali da parte dei membri della Chiesa negli ultimi decenni”. A questa decisione si aggiungono “molti fallimenti personali ed amministrativi oltre che fallimenti istituzionali o sistemici“.

Una decisione arrivata a pochi giorni da una riforma sugli abusi voluta dallo stesso Bergoglio. Nel provvedimento il Pontefice ha precisato che la misura risponde “a una concreta ed irrinunciabile esigenza di carità non solo nei confronti della Chiesa, della comunità cristiana e delle eventuali vittime, ma anche nei confronti di chi ha commesso un delitto, che ha bisogno all’un tempo della misericordia che della correzione da parte della Chiesa […]. Il ripristino delle esigenze della giustizia è sostenuta dal ricorso al sistema penale“.

“La Chiesa è arrivata ad un punto morto”

Nella missiva il cardinale aveva precisato che “la Chiesa è arrivata ad un punto morto e spero che il mio gesto possa essere un segno per nuovi inizi, per un nuovo risveglio della Chiesa. Voglio dimostrare che non è ‘ufficio a essere in primo piano, ma la missione del Vangelo“.

Sono pronto – ha aggiunto – ad assumermi la responsabilità personale, non solo per i miei errori, ma per la Chiesa come istituzione che ho contribuito a plasmare per decenni […]“.

Vaticano
Vaticano

Papa Francesco respinge le dimissioni

Papa Francesco ha respinto le dimissioni del Cardinale Marx, al quale ha inviato una lettera: “Continua come tu proponi ma come Arcivescovo di Monaco e Frisinga. E se sei tentato di pensare che, nel confermare la tua missione e nel non accettare la tua rinuncia, questo Vescovo di Roma (tuo fratello che ti ama) non ti capisca, pensa quello che ha provato Pietro davanti al Signore quando, a suo modo, gli presentò la sua rinuncia: ‘Stammi lontano che sono un peccatore’, e ascolta la risposta: ‘Pasci le mie pecore’. Con affetto fraterno“.


Lotto di AstraZeneca sospeso dopo i casi di trombosi

Istat, nel 2020 in Italia centomila morti in più per il coronavirus