Ufficializzate le dimissioni del Ceo di Waymo. Il manager: “Ho bisogno di vecchi amici e la famiglia”.

ROMA – Sono state ufficializzate le dimissioni del Ceo di Waymo. A sorpresa John Krafcik ha deciso di fare un passo indietro dopo cinque anni per dedicarsi alla sua vita privata.

I motivi sono stati spiegati dallo stesso manager in una nota, riportata dal Corriere della Sera: “Ho bisogno di un momento per ricaricarmi, riconnettermi con i vecchi amici e con la famiglia, scoprire nuove parti del mondo“. Nei prossimi giorni la società comunicherà il suo successorre.

Il passo indietro di John Krafcik

Il passo indietro di John Krafcik è stato ufficializzato nella giornata di sabato 3 aprile 2021 dopo cinque anni che lo hanno visto come protagonista assoluto.

Il manager, infatti, ha condotto la transizione per la separazione da Google. Un cambio di passo fondamentale per rilanciarsi in un settore in continua espansione. Waymo, infatti, è il primo servizio di ride-hailing, ovvero passaggi in auto come i taxi, ma senza conducente. Nei prossimi anni la multinazionale sembra essere destinata a diventare leader del settore automobilistico. E la nomina del nuovo Ceo potrebbe dare il cambio di passo decisivo per consentire a Waymo di ottenere dei risultati importanti nei prossimi anni.

Waymo
fonte foto https://www.facebook.com/Waymo

Quanto vale Waymo

Secondo quanto riportato dal Corriere della Sera, Waymo vale attualmente circa 30 miliardi di dollari, valutazione raggiunta grazie a due round di investimenti per 3,5 miliardi. Si tratta di una cifra sicuramente importante, ma inferiore rispetto ai 175 miliardi stimati nel 2018.

Il calo è dovuto principalmente alle difficoltà riscontrate nello sviluppare una tecnologia di auto a guida autonoma e la pandemia non ha sicuramente aiutato a rispettare le previsioni. Nei prossimi mesi si cercherà di ripartire e di fare il salto di qualità per cercare di confermarsi leader in questo settore.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Waymo


MotoGP, Quartararo vince in Qatar. Zarco e Martin sul podio

Best Brands Italia 2021, i premi