Il caos in Albania sembra non avere fine. Il Partito Democratico ha presentato le dimissioni in blocco dopo le proteste in piazza.

TIRANA (ALBANIA) – Non si placa la tensione in Albania. Dopo le proteste dei giorni scorsi contro il governo, il Partito Democratico nella giornata di lunedì 18 febbraio 2019 ha rassegnato le dimissioni in massa. La decisione è stata presa dopo la proposta del leader Lulzim Basha che ha chiesto a tutti di fare un passo indietro per cercare di far cadere la maggioranza.

Il numero uno del Centrodestra ha affermato che si tratta di “una mossa a sostegno di una soluzione politica per un governo transitorio, il quale dovrebbe intraprendere i necessari passi per garantire elezioni anticipate in rispetto agli standard internazionali”. Nelle prossime settimane ci potrebbero essere altri passi indietro ma la maggioranza di Edi Rama resta solida e non sembrano esserci al momento ipotesi di una caduta di governo.

Tirana (Albania)
Tirana, la capitale dell’Albania

Albania, le opposizioni protestano contro la maggioranza: ecco perché

Le discordanze tra maggioranza e opposizione ormai durano da diversi anni. Dopo il primo quadriennio al governo, nel 2017 Edil Rama è stato riconfermato premier dell’Albania con una vittoria schiacciante. Le opposizioni contestano proprio questo risultato, accusando il leader socialista di aver comprato i voti con il denaro della criminalità organizzata.

Ma il Partito Democratico protestano anche per una politica economica non proprio ideale – almeno secondo il centrodestra – viste le condizioni in cui si trova il Paese. Dopo le proteste di sabato la principale opposizione ha deciso di fare un passo indietro per chiedere le elezioni anticipate. Richiesta che verrà ribadita anche nella giornata di giovedì 21 febbraio 2019. Lulzim Basha si ritroverà nuovamente in piazza per manifestare il dissenso contro questo governo. Una tensione che resta alta e che non sembra destinata ad abbassarsi nelle prossime settimane.

fonte foto copertina https://pixabay.com/it/notte-esposizione-a-lungo-tirana-1588369/

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
albania esteri governo Partito Democratico

ultimo aggiornamento: 18-02-2019


Italiano morto in Kenya, forse ucciso da un ippopotamo

Isis sconfitto, ora c’è il problema dei guerriglieri. In Italia ne tornano 129