Europa League, Rijeka-Milan LIVE: 2-0. Nessuna risposta da parte dei rossoneri

Il racconto live di Rijeka-Milan, ultima gara della fase a gironi dell’Europa League.

chiudi

Caricamento Player...

90′ – Finisce la partita, il Milan esce sconfitto dalla sfida contro il Rijeka. Tutti si aspettavano una risposta da parte della squadra di Gattuso, tutti saranno rimasti delusi…

58′ – Spunto di Locatelli nell’area di rigore del Rijeka, pallone scaricato all’indietro per Antonelli che ci prova con il mancino ma trova l’opposizione di un difensore che manda il pallone in calcio d’angolo.

57′ –Poco o nulla il Milan contro il modesto ma intenso Rijeka.

47′ – Raddoppio Rijeka: azione insistita sulla sinistra, cross basso nel cuore dell’area di rigore dove arriva Gravanovic che apre il piattone e mette alle spalle di Storari anticipando Paletta.

45′ – Inizia la ripresa a San Siro.

Secondo tempo

45′ –  Fine primo temo

39′ – Gran giocata di Cutrone che sfugge a un avversario e tenta il pallonetto, di poco alto sopra la traversa.

37′ – Il Milan prova a palleggiare ma non riesce a rendersi pericoloso.

17′ – Ancora Rijeka pericoloso con una conclusione dalla lunga distanza che si perde di poco a lato rispetto al palo sinistro della porta difesa da Storari.

11′ – Il Milan accusa il colpo e fatica a fare gioco nella metà campo avversaria.

5′ – GOL DEL RIJEKA: calcio di punizione dalla lunga distanza di Pulijc che batte forte con il destro e indirizza il pallone sotto all’incrocio dei pali.

0′ – Fischio d’inizio

Tutto pronto per il fischio d’inizio di Rijeka-Milan, seconda partita di Gennaro Gattuso sulla panchina rossonera.

Rijeka-Milan, formazioni ufficiali

Rijeka (4-2-3-1): Sluga; Vesovic, Elez, Zuparic, Zuta; Males, Pavicic; Acosty, Gavranovic, Kvrzic; Puljic. A disposizione: Prskalo, Puncec, Crnic, Mavrias, Lepinjica, Santek, Celikovic. Allenatore: Matjaz Kek.

Milan (3-5-2): Storari; Zapata, Paletta, Romagnoli; Calabria, Zanellato, Biglia, Locatelli, Antonelli; André Silva, Cutrone. A disposizione: Antonio Donnarumma, Abate, Bonucci, Musacchio, Gabbia, Montolivo, Forte. Allenatore: Gennaro Gattuso.