Il segretario Enrico Letta alla direzione nazionale del Pd: “Sul ddl Zan vogliamo arrivare ad un risultato”.

ROMA – Enrico Letta protagonista della direzione nazionale del Pd. Il segretario dei dem ha confermato l’intenzione da parte del partito di proseguire con Draghi a Palazzo Chigi “per accelerare sul Pnrr e completare il piano vaccinale. Del Quirinale ne parleremo solamente dopo la manovra“.

Noi abbiamo vinto – ha precisato Letta, riportato da La Repubblica, ritornando sulle ultime elezioni – perché siamo tornati in sintonia con i cittadini. Ora dobbiamo dare una risposta alle solitudini e ascoltare le persone […]. Su Forza Nuova ribadisco che va sciola. Il Parlamento ha dato una indicazione molto chiara, ora tocca all’esecutivo […]“.

Super Green Pass, tutte le regole per viaggiare a Natale

Enrico Letta sul ddl Zan

Non poteva mancare un passaggio sul ddl Zan. “Come Pd abbiamo preso l’impegno di far diventare il provvedimento legge – ha confermato Letta – il mio appello è quello di non affossare il decreto come vogliono fare Lega e Fdi con il voto denuncia perché sarebbe uno schiaffo alla maggioranza del nostro Paese […]. La nostra non è una battaglia di bandiera, ma una richiesta di tutti i giovani e per questo motivo vogliamo arrivare al risultato […]”.

Enrico Letta
Enrico Letta

Manovra e pensioni

Sulla manovra Letta ha precisato che “è necessario ridurre le tasse sul lavoro per aumentare lo stipendio dei lavoratori […]. Dobbiamo dare continuità ai bonus, bisogna mettere in campo investimenti a lungo periodo […]. E sulla tampon tax bisogna parlare di più, raggiungere un traguardo e sfatare un tabù rispetto alla necessità di intervenire […]“.

Il segretario dei dem ha parlato anche di pensioni: “Tante persone hanno usufruito di Quota 100, ma la maggior parte di questa misura è andato al lavoro maschile. Per questo motivo bisogna intervenire sulla questione donne e lavori usuranti ed evitare lo scalone. Il sistema delle quote non è adeguato perché non tutti siamo uguali“.

Riproduzione riservata © 2021 - NM

ultimo aggiornamento: 26-10-2021


Mattarella ai Cavalieri del Lavoro: “Non possono prevalere i pochi che vogliono far prevalere le loro teorie antiscientifiche”

Verso la Manovra, strappo tra Draghi e i sindacati. Tensione sulle pensioni