Disabile aggredito a Catania: denunciato un 15enne

Catania, 15enne schiaffeggia un disabile: denunciato

Disabile aggredito a Catania da un ragazzo di 15 anni. Il video della violenza è stato postato su Facebook. Indaga la Polizia.

CATANIA – Disabile aggredito a Catania da un ragazzo di 15 anni. La vicenda, filmata anche da un video postata su Facebook, è avvenuta nei giorni scorsi molto probabilmente a scuola ma di questo ancora non si ha la certezza. Nel video, intercettato dalla Polizia Postale, si vede il 15enne che schiaffeggia il coetaneo e intorno altri coetanei che ridono.

Gli inquirenti hanno individuato l’autore di questo gesto e denunciato per percosse nei confronti di un disabile. La Questura di Catania ha passato il fascicolo alla Procura per i minorenni che dovrà decidere quali provvedimenti prendere nei confronti del ragazzo che ha compiuto questa aggressione.

Disabile aggredito a Catania, il 15enne confessa

L’aggressione è stata confermata dal minorenne davanti agli inquirenti. Durante l’interrogatorio il 15enne ha confessato di aver schiaffeggiato il disabile per uno “scherzo”. Responsabilità ammesse anche davanti ai genitori che ora attendono la decisione da parte della Procura dei minorenni di Catania.

Non è da escludere un nuovo interrogatorio per capire meglio il motivo che ha portato il 15enne a compiere questo gesto. Accertamenti in corso anche per capire se si è trattato di una aggressione unica oppure in passato erano avvenuti altri episodi simili.

Polizia
Fonte foto: https://www.facebook.com/poliziadistato.it

Disabile aggredito a Catania, si cerca chi ha postato il video

Le indagini non si fermano con la polizia che è alla ricerca della persona che ha postato sui social il video, che ora dovrebbe essere stato cancellato. Proprio il filmato ha permesso di individuare l’aggressione l’autore di questo gesto.

Da tempo le forze dell’ordine invitano tutte le persone a segnalare eventuali filmati simili per permettere alle indagini di fare il proprio corso e fermare i responsabili di gesti che, molto probabilmente, sono fatti per ‘gioco’ ma rischiano di ferire sia fuori che dentro la vittima.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/poliziadistato.it

ultimo aggiornamento: 14-09-2019

X