Il Campidoglio emana il divieto di sedersi sulla scalinata di Trinità dei Monti. Sanzioni che vanno dai 160 ai 400 euro.

ROMA – Il Campidoglio emana il divieto di sedersi sulla scalinata di Trinità dei Monti. La nuova disposizione è stata messa in atto per la prima volta in questo primo martedì di agosto 2019 con otto agenti della polizia locale che hanno vigilato con attenzione sui 135 gradini del patrimonio dell’Unesco.

Stupore tra i turisti che stanno affollando la Capitale. In passato gli scalini di Piazza di Spagna era una tappa fissa per tutti visitatori che ‘sfruttavano’ la scala per farsi foto. Ma ora la decisione del Campidoglio potrebbe far cambiare i programmi a tutte le persone che si apprestano ad arrivare nella Capitale.

Le sanzioni previste dal provvedimento

Il Campidoglio ha introdotto anche altre misure come il divieto di mangiare a ridosso dei monumenti di pregio e di bere attaccandosi ai ‘nasosi’ delle fontane. E chi non rispetta la norma rischia una multa che va dai 160 ai 400 euro.

I turisti – come riportato dall’AdnKronos – approvano la decisione sul cibo ma bocciano quella sulla scalinata di Piazza di Spagna: “Capisco chi mangia – sottolinea un visitatore – ma perché non ci si può più neanche sedere, è assurdo“.

La bocciatura di Sgarbi: “Un provvedimento di stampo fascista”

Diverse le bocciature a questo provvedimento emanato dal Campidoglio. Tra i no anche quello di Vittorio Sgarbi che ha parlato di “una norma di stampo fascista“. “Va bene – continua il critico d’arte – la tutela del monumento, ovviamente il fatto che non si possa mangiare sui marmi, ma il divieto di sedersi è davvero eccessivo. Penso che il Comune sarà costretto a rivedere. Perché da che mondo è mondo il viaggiatore di passaggio si siede sui gradini e si ferma ad ammirare il passaggio”.

fonte foto copertina https://twitter.com/chiara92kalepa

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
cronaca evidenza scalinata trinità dei monti trinità dei monti

ultimo aggiornamento: 06-08-2019


Sergio Ferrara vince il Nobel per la Scienza

Migranti, nuovo ‘sbarco fantasma’ ad Agrigento: 40 persone arrivate su un barcone