Dl fisco, la Commissione Finanze della Camera ha riammesso l’emendamento sul taglio dell’Iva per quanto riguarda gli assorbenti.

Torna l’emendamento sul taglio dell’Iva sugli assorbenti. La Commissione Finanze della Camera ha infatti ammesso al dl fisco l’emendamento per il taglio dell’Iva sugli assorbenti. La proposta prevede un abbassamento dal 22 al 10 per cento.

Dl Fisco, la Commissione Finanze della Camera ammette l’emendamento sul taglio dell’Iva sugli assorbenti

La prima firmataria dell’emendamento è Laura Boldrini, che ha ricevuto anche diverse accuse a mezzo stampa per la sua proposta. La proposta è stata però avanzata da trentadue firmatarie facenti parte sia dell’opposizione che della maggioranza.

La Commissione Finanze della Camera ha deciso di riammettere l’emendamento che in un primo momento era stato bocciato in quanto ritenuto non inerente alla materia.

Camera dei deputati
Fonte foto: https://www.facebook.com/Cameradeideputati

Partito democratico al lavoro su plastic tax e auto aziendali

Nella maggioranza proseguono intanto i lavori. Il Partito democratico è in prima linea nella revisione della Plastic Tax e nella revisione della tassa sulle auto aziendali. Sul secondo argomento si va verso una formulazione differente. Il provvedimento non sarà retroattive e interesserà solo le nuove automobili. Le esenzioni interesseranno gli agenti di commercio e le auto elettriche o ibride (come cambia la tassa sulle auto aziendali).

Nella serata del 14 novembre è fissato un vertice di maggioranza per discutere dei tempi e dei modi dell’approvazione del dl. Tra gli alleati il clima resta teso soprattutto per la distanza tra Matteo Renzi e il fronte composto dal Partito democratico e il Movimento 5 Stelle.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
dl fisco economia emendamento assorbenti evidenza

ultimo aggiornamento: 14-11-2019


Cos’è e cosa comporta lo scudo penale

Facebook sbarca nel mercato dei pagamenti digitali