A Cannes il trailer del primo documentario su Michael Schumacher

Il prossimo 5 gennaio sarà presentato il primo documentario sulla vita di Michael Schumacher. Il trailer presentato in anteprima al Festival del Cinema di Cannes 2019.

Farà il suo esordio al Festival di Cannes il primo documentario (riconosciuto dalla famiglia) sulla vita di Michael Schumacher, il campione di Formula 1 diventato un eroe per i tifosi della Ferrari, oltre che una figura unica per tutti gli amanti dello sport.

Il trailer del documentario presentato in anteprima al Festival di Cannes 2019

I produttori del documentario, in accordo con i familiari del campione tedesco, hanno deciso di presentare il trailer del documentario in occasione del Festival del Cinema di Cannes 2019, dove è stato accolto con grande interesse.

Il documentario sulla vita e le imprese sportive di Michael Schumacher

Il film sulla vita di Michael Schumacher arriverà nelle sale cinematografiche a partire dal prossimo 5 gennaio (2020). Il documentario sarà pubblicato in Germania e in Svizzera prima di approdare negli altri paesi europei.

Per la produzione della pellicola la famiglia di Michael Schumacher ha messo a disposizione del regista e dei produttori alcuni video inediti.

Corinna Betsch Michael Schumacher (1)
Corinna Betsch e Michael Schumacher

Nel film compariranno Corinna, moglie di Michael Schumacher che si è nascosta dietro un lungo silenzio dopo il grave incidente del marito, il figlio Mick, reduce dalla sua prima esperienza su una Ferrari, ma anche il signor Rolf, padre del campione tedesco.

Schumacher” regalerà uno sguardo inedito al Michael uomo, padre e marito oltre che figlio. Si tratta di un film che si pone la sfida di regalare un vero e proprio ritratto a tutto tondo del campione di Formula 1, di cui saranno ovviamente ricordati e celebrati anche i suoi successi più importanti.

Michael Schumacher, l’incidente sugli sci

Il documentario su Schumacher arriva a cinque anni circa dal tragico incidente sugli sci avvenuto a Mirabel il 29 dicembre del 2013. In seguito a una rovinosa caduta il campione tedesco avrebbe rimediato un trauma cranico con lesioni cerebrali che lo avrebbero portato in coma.

ultimo aggiornamento: 13-05-2019

X