Documenti indispensabili passaggio di proprietà, tutte le informazioni

Documenti indispensabili passaggio di proprietà

chiudi

Caricamento Player...

Documenti indispensabili passaggio di proprietà: tutti i dettagli, le informazioni e le cose da sapere per evitare di fare due giri e togliersi il dente con la minor fatica possibile.

Una procedura che si può completare in autonomia

Al giorno d’oggi completare un passaggio di proprietà, sia esso tra due aziende, un’azienda e un privato o tra due privati, è un processo molto meno tedioso e complesso di quanto avveniva in passato.

Di fatto la procedura è relativamente semplice e non richiede particolari accorgimenti. Basta recarsi, venditore e acquirente, presso un PRA o uno sportello degli automobilisti o una sede dell’ACI per riuscire a sbrigare tutte le pratiche, firmare tutte le scartoffie e completare il processo.

I documenti necessari

Allo stato attuale delle cose i documenti necessari per completare un passaggio di proprietà non sono moltissimi. Ecco un elenco dettagliato di cosa bisogna portarsi dietro:

  • Atto di vendita firmato da entrambi
  • Una fotocopia del libretto di circolazione della vettura che deve “passare di mano”
  • Una fotocopia della carta d’identità, o di un altro documento di identità equivalente, di chi acquista l’auto
  • Una marca da bollo del valore di 14.62 euro

Come funziona la procedura

Quando ci si reca nella sede prescelta si comunica all’addetto l’intenzione di effettuare un passaggio di proprietà. L’addetto consegna quindi l’apposito modulo, che va compilato in tutte le sue parti e naturalmente firmato da entrambe le parti.

A questo punto si consegnano tutti i documenti, si prepara il fascicolo e l’auto è pronta per essere venduta. Il passaggio di proprietà non si completa in tempo reale: è necessario aspettare un po’. Quanto, dipende da svariati fattori.

In linea di principio si tratta di aspettare tra qualche ora e qualche giorno. L’ufficio del PRA non mancherà di avvisare gli interessati per via telematica.