Il documento M5s consegnato al premier Conte. Di Maio illustra i punti del programma: dallo stop all’aumento dell’Iva al taglio dei parlamentari

ROMA – Il documento M5s consegnato al premier Conte durante il colloquio a Montecitorio. Al termine del summit il capo politico Luigi Di Maio ha illustrato i punti del programma di Governo grillino. Il leader pentastellato ha confermato il bisogno di “bloccare l’aumento dell’IVA e di abbassare le tasse alle imprese per permettere di assumere più persone“. Il vicepremier uscente ha inoltre detto no “a qualsiasi forma patrimoniale” e ribadito gli “aiuti alle famiglie per sostenere delle nuove nascite“.

Il programma M5s

Non solo economia in questo programma. Di Maio ha confermato il bisogno di tagliare i parlamentari e revocare le concessioni ad Autostrade. Nel lungo discorso trovano spazio anche i tempi ambientali: “Bisogna chiudere le centrali di carbone entro il 2025, bloccare le trivellazioni e soprattutto dire basta agli inceneritori“.

Il leader grillino, inoltre, non ha negato il lavoro fatto con la Lega: “Al premier Conte abbiamo ribadito l’intenzione di andare avanti sulla richiesta dell’autonomia fatta dal Veneto, dalla Lombardia e dalla Emilia Romagna. Inoltre ci deve essere anche un piano per gli investimenti nel Sud“. E sul decreto sicurezza un passo indietro: “Il provvedimento non sarà modificato anche se dovremo prendere i considerazione gli avvertimenti del presidente Mattarella“.

Green Pass, tutte le regole dal 1 settembre

Luigi Di Maio
fonte foto https://www.quirinale.it/elementi/35429

L’ultimatum di Di Maio

Un discorso duro da parte di Di Maio. Il leader grillino ha lanciato un chiaro messaggio al Partito Democratico mettendo in forte dubbio la formazione di un governo giallo-rosso: “O passano i nostri punti del programma oppure si torni al voto“.

Dal Nazareno non viene condiviso il discorso del vicepremier pentastellato mentre il primo ministro incarico, Conte, frena: “Non ho sentito il discorso“. Il presidente del Consiglio nei prossimi giorni dovrebbe salire al Colle per informare il Capo dello Stato sull’avanzamento dei lavori.

Di seguito il video con le dichiarazioni di Luigi Di Maio

In diretta dalla Camera dei Deputati, le dichiarazioni alla stampa dopo le consultazioni con il presidente del Consiglio incaricato Giuseppe Conte.

Pubblicato da Luigi Di Maio su Venerdì 30 agosto 2019

fonte foto copertina https://www.quirinale.it/elementi/35429


Dalla modifica dei decreti Sicurezza alla formazione gratuita, il programma di Zingaretti per il governo

Il Centrodestra si spacca, la frecciata di Berlusconi a Salvini e alla Meloni