Dodge Viper ACR: la Vipera più Vipera

Dodge Viper ACR, la Casa americana scende l’asso nel combattutissimo settore delle supercar, lanciando una ipersportiva estrema, accreditata di 645 CV e in grado di superare i 330 km/h.

La voglio super potente, unica, estrema. Queste sono le caratteristiche del cliente tipo Viper, sin da quando la Vipera è scesa in campo nel 1992 determinando un vero e proprio fenomeno di moda e di costume tra gli appassionati di tutto il mondo delle muscle car a stelle e strisce. Cattiva e impegnativa da guidare piace proprio per questo.

Al salone di Los Angeles del 2007, la Dodge presentò una versione speciale della Viper SRT10, denominata ACR (American Club Racer), ancora più cattiva ed estrema, destinata alle corse, ma che nei permissivi Stati USA venne subito utilizzata anche in strada. Una Vipera che scattava da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi e raggiungeva i 325 km/h.

Ora la Casa americana ha deciso di schierare la Dodge Viper ACR nell’esclusivo e ricco club delle super sportive racing. Ecco dunque una fantastica Viper da corsa omologata per l’uso sulla strada che mostra tutta la potenza e cattiveria già nell’aspetto, preso pari pari dalla grintosissima Viper GTS-R da competizione. Spiccano la gigantesca ala posteriore (larga 1 metro e 87!), il diffusore in fibra di carbonio, lo splitter anteriore, le “branchie” sui passaruota anteriori e il cofano con le vistose prese d’aria. Se l’ACR del 2008 aveva un effetto suolo di 455 kg a 220 km/h, con un’accelerazione laterale pari 1,5 g, la ACR del 2016 offre una deportanza che può arrivare a ben 1.000 kg alla velocità di 285 km/h e ad accelerazioni laterali fino a 1,5 g.

Racing anche le sospensioni Bilstein con dieci regolazioni in compressione ed estensione ed escursione variabile fino a 7,60 centimetri. Il propulsore V10 da 8.4 litri dispone di 645 CV e può contare su una coppia di ben 813 Nm. Super sportiva per “uomini duri” la Viper ACR è disponibile solo con cambio manuale a sei marce.

Le dotazioni di serie comprendono pneumatici ad alte prestazioni Kumho Ecsta V720 (295/25 all’anteriore e 355/30 al posteriore) calzati su cerchi da 19” e impianto frenante Brembo con dischi carboceramici 390 mm all’anteriore e 360 al posteriore.

Grazie al programma “1 of 1” la Dodge Viper ACR può essere totalmente personalizzata dal cliente. Sono ben 8000 le tinte di carrozzeria a disposizione con ben 24.000 combinazioni di colore per le tipiche bande longitudinali. Sette i pacchetti aerodinamici. Sedici gli allestimenti interni. Undici le opzioni per i cerchi. Quattro le opzioni per quanto riguarda le sospensioni e tre per l’impianto frenante. Non sappiamo come, ma in Dodge hanno calcolato che le possibilità di personalizzazione sono ben 25 milioni!!

La Dodge Viper ACR sarà in vendita negli Stati Uniti dal prossimo autunno.

Clicca sulle foto per ingrandirle ed entrare nella galleria fotografica

ultimo aggiornamento: 22-07-2015

X