Bonus per colf e badanti, al via le domande. La cifra messa a disposizione è pari a 500 euro.

ROMA – Da lunedì 25 maggio 2020 l’Inps ha dato il via alle domande per il bonus destinato a colf e badanti. Si tratta di un beneficio da 500 euro per il mese di aprile e maggio usufruibile da tutte le persone che hanno almeno 10 ore settimanali di contributi e non è convivente. Sono escluse da questa misura chi ha già ottenuto altri bonus oppure è percettore di reddito di cittadinanza o reddito di emergenza.

Sul sito dell’Inps – scrive la ministra Catalfo sui social – è possibile richiedere l’indennità per i lavoratori domestici introdotta con il decreto Rilancio. Con questa misura assicuriamo un sostegno concreto a una categoria di lavoratori messa fortemente in difficoltà a causa dell’emergenza coronavirus“.

I requisiti

Per poter presentare la domanda le colf o badanti alla data del 23 febbraio 2020 devono avere almeno un contratto di lavoro domestico attivo e validamente iscritto presso l’Inps.

La durata complessiva del lavoro deve essere superiore a 10 ore settimanali e soprattutto i lavoratori domestici non devono essere titolari di pensione ad eccezione dell’assegno ordinario di invalidità e non avere altra tipologia di rapporto di lavoro dipendente a tempo indeterminato.

Come fare la domanda

La domanda può essere compilata direttamente sul sito dell’Inps oppure il lavoratore domestico può rivolgersi al Caf e ai patronati. Per chi decide di usufruire il portale dell’Ente dovrà prima dotarsi di Pin dispositivo (che arriva sulla mail subito dopo la registrazione) e completare la richiesta con i propri dati, compreso anche il codice Iban. Il pagamento potrà avvenire anche tramite bonifico domiciliato con riscossione presso un ufficio postale.

Alla presentazione della domanda sarà dato un numero identificativo mentre successivamente l’utente riceverà una notifica per collegarsi alla sezione Consultazione pratica e pagamenti. Un passaggio che consentirà al lavoratore di scaricare la ricevuta completa del numero di protocollo e del riferimento della sede dell’Inps. Secondo una prima stima la platea di potenziali beneficiari è pari a 460mila persone.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/INPS.PerLaFamiglia/

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
bonus colf e badanti coronavirus economia inps

ultimo aggiornamento: 25-05-2020


Dieselgate, la Corte federale tedesca: Volkswagen è tenuta a risarcire i clienti

Germania, Berlino salva Lufthansa. Via libera dell’Unione Europea