Donald Trump contro l’importazione delle auto europee

Donald Trump e la lotta contro l’importazione delle automobili: “Voglio vedere auto costruite in America”. Pronta una tariffa del 20% sulle macchine provenienti dall’estero.

Nuovo colpo di coda di Donald Trump che, come annunciato nella sua rovente campagna elettorale che lo ha portato alla Casa Bianca, lavora per la crescita e lo sviluppo dell’economia americana, percorso che prevede inevitabilmente una lotta ai prodotti provenienti dall’esterno.

Dazi Doganali Trump
Fonte immagine: https://www.flickr.com/photos/gageskidmore/5440000583

Donald Trump prepara una strategia per combattere l’importazione delle automobili

Dopo la battaglia dei dazi, il presidente americano ha fatto sapere di essere intenzionato a imporre una tariffa del 20% su tutte le automobili provenienti dall’Europa e dal resto del mondo e avrebbe avanzato una prima proposta in occasione dell’incontro alla Casa Bianca con i vertici delle principali case automobilistiche.

La seconda mossa di Donald Trump, stando a quanto riferito dal Wall Street Journal, sarebbe quella di imporre alle auto importate degli standard sulle emissioni più severi rispetto a quelli adottati per le automobili americane.

In occasione dell’incontro Trump ha dichiarato di voler vedere auto costruite in America e ha ribadito la sua posizione (tutt’altro che favorevole) circa il libero scambio che lega Stati Uniti ed Europa.

In numero uno statunitense ha poi pubblicamente ringraziato Sergio Marchionne, definendolo il suo uomo preferito all’interno della stanza.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 12-05-2018

Nicolò Olia

X