Una donna è stata accoltellata dal figlio in Calabria nella serata di mercoledì 29 settembre. Le condizioni sarebbero gravi.

CETRARO (COSENZA) – Una donna è stata accoltellata nella serata di mercoledì 29 settembre 2021 a Cetraro, in provincia di Cosenza. Secondo quanto ricostruito dall’Ansa, l’aggressione sarebbe avvenuto al culmine di una lite ma non si conoscono i motivi di questo gesto.

Gli inquirenti hanno già iniziato a capire la dinamica e il movente. L’interrogatorio potrebbe essere decisivo per chiarire meglio quanto successo e provare a dare delle risposte alle domande che si sono poste le forze dell’ordine.

Donna aggredita nel Cosentino

La ricostruzione è ancora al vaglio degli inquirenti. Dalle prime informazioni, l’aggressione potrebbe essere avvenuta al culmine di una lite e a chiamare i soccorsi sarebbe stato lo stesso figlio. Non è ancora chiaro il motivo e sono in corso tutti gli approfondimenti del caso.

Gli inquirenti preferiscono non escludere nessuna ipotesi almeno fino a quando non si hanno prove certe. Sono già stati ascoltati i vicini e nelle prossime ore potrebbe ascoltato anche il responsabile di questa aggressione.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Carabinieri
Carabinieri

Le condizioni della donna

Le condizioni della donna sono considerate gravi ma non si hanno altre informazioni. Sarebbero diverse le coltellate inferte alla vittima e i medici non avrebbero ancora sciolto la prognosi. Gli inquirenti aspettano l’ok dei medici per poterla interrogare, ma prima il suo quadro clinico deve migliorare.

I punti da chiarire, come detto, sono diversi e sono in corso tutti gli approfondimenti del caso. Una vicenda che riporta sulle pagine di cronaca il tema dei femminicidi. Anche su questo ancora non si è riusciti ad arrivare ad una soluzione e nei prossimi giorni il Governo potrebbe mettere in campo delle misure più dure nei confronti dei responsabili di questi gesti contro le proprie mogli o compagne o anche le madri.

ultimo aggiornamento: 29-09-2021


Handbike contro un’auto, morto Andrea Conti

Scontri in carcere in Ecuador, i morti sono 116