Ischitella (Foggia), donna aggredita per motivi passionali

Ischitella (Foggia), donna aggredita per motivi passionali

A Ischitella, in provincia di Foggia, una 36enne è stata aggredita in pieno centro. Fermata una ragazza di origine romena.

ISCHITELLA (FOGGIA) – Una lite, molto probabilmente passionale, rischiava di trasformarsi in tragedia a Ischitella, paesino in provincia di Foggia. Nella mattinata di venerdì 8 marzo 2019 una donna di 36 anni è stata pugnata all’addome da una ragazza di origine romena, fermata poco dopo dai carabinieri.

Sono in corso tutti gli accertamenti dei militari per cercare di ricostruire la vicenda e capire il movente di questo omicidio. La 20enne arrestata sarà interrogata nelle prossime ore dal magistrato per convalidare il fermo. La donna ferita è in gravi condizioni ma non sarebbe in pericolo di vita. A breve potrebbe essere ascoltata dagli inquirenti per provare a chiarire cosa sia realmente successo questa mattina a Ischitella.

Ambulanza
fonte foto https://www.facebook.com/ItalianRedCross/

Aggressione a Ischitella (Foggia), 36enne ferita con un coltello

La pista più battuta dagli inquirenti sembra essere quella passionale. La 20enne si sarebbe recata nell’androne del palazzo dove vive Patrizia Martella e al termine dell’ennesima lite ha sferrato due coltellate all’addome. Immediata la chiamata al personale del 118 che ha stabilizzato la donna sul posto prima di portarla in codice rosso all’ospedale di San Giovanni Rotondo. Le sue condizioni sono gravi ma non sembra in pericolo di vita.

Le indagini si sono concentrate subito sulla giovane romena, rintracciata poco dopo dagli inquirenti. La giovane aveva addosso ancora la maglia sporca di sangue. I militari l’hanno arrestata e portata in caserma in attesa della convalida del fermo da parte del magistrato. Sono in corso tutti gli accertamenti per accertare meglio cosa sia accaduto a Ischitella e il movente di questa aggressione. Una tragedia sfiorata visto che la 20enne romena ha colpito per uccidere la sua ‘rivale’ in amore ma fortunatamente l’intervento tempestivo dell’ambulanza ha salvato la vita alla donna.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/sergio.n.fedele

ultimo aggiornamento: 08-03-2019

X