Una donna di 49 anni è stata ferita da un proiettile vagante alla schiena ad Ercolano (Napoli). Indagini in corso.

ERCOLANO (NAPOLI) – Una donna di 49 anni è stata ferita da un proiettile vagante a Ercolano, in provincia di Napoli. L’episodio, raccontato da La Repubblica, è avvenuto mentre la vittima si trovava sul terrazzo e per questo motivo si pensa ad un errore.

Le condizioni della signora non sono gravi e i medici stanno valutando la possibilità di intervenire per estrarre il colpo di pistola. E’ stata aperta un’indagine per accertare meglio quanto accaduto e provare a ricostruire la dinamica di questo incidente.

Donna ferita alla schiena da un proiettile, la ricostruzione

La ricostruzione della dinamica dell’incidente è ancora al vaglio degli inquirenti. Secondo le prime informazioni, la donna si trovata sul terrazzo della propria abitazione quando, per motivi ancora da accertare, è stata colpita alla schiena da un proiettile, molto probabilmente vagante.

Ad accompagnare la 49enne in ospedale sono stati i familiari. Le condizioni sono buone e i medici stanno valutando se intervenire chirurgicamente per estrarre il proiettile. Nelle prossime ore la donna potrebbe essere ascoltata ancora una volta dagli inquirenti per provare insieme a ricostruire l’accaduto.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Ambulanza
Db Milano 07/10/2009 – Ospedale Niguarda / foto Daniele Buffa/Image nella foto: ospedale Niguarda ambulanza

Le indagini

E’ stata aperta un’indagine per ricostruire meglio l’accaduto. L’ipotesi di una stesa, come ipotizzato in un primo momento, sembra essere definitivamente esclusa. Sul posto, infatti, non sono stati trovati altri bossoli e questo fa pensare ad uno ‘scherzo’ tra ragazzi anche se nessuna pista è esclusa almeno fino a quando non si hanno delle prove certe.

Sono al vaglio degli inquirenti anche le telecamere di videosorveglianza della zona. Queste potrebbero consentire di risalire all’identità dei responsabili del gesto. Un episodio che fortunatamente non ha procurato particolari danni alla fisici alla donna.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Mix di vaccini, Figliuolo: “I test mostrano buoni risultati. Rischio zero non esiste”

Lombardia, dal 25 giugno sarà possibile cambiare data, ora e luogo del richiamo