Milano, donna trovata morta in casa: indagato il marito

Milano, donna trovata morta in casa: arrestato il marito

Donna trovata morta in casa a Milano. Il marito, indagato, è stato arrestato per aver cercato di investire gli agenti con l’auto.

MILANO – Donna trovata morta in casa a Milano. Il corpo senza vita della 59enne è stato rinvenuto dagli agenti di polizia. La Procura di Milano ha aperto un fascicolo sull’omicidio e gli inquirenti stanno valutando la posizione del marito.

L’uomo si trova in carcere con l’accusa di tentato omicidio ai danni degli agenti della polizia. Il fermato, infatti, appena arrivato sotto l’abitazione della moglie ha cercato di investire gli inquirenti. Un tentativo di fuga finito poco dopo con le forze dell’ordine che lo hanno fermato e portato in caserma per l’interrogatorio di garanzia.

La ricostruzione

Secondo una prima ricostruzione degli inquirenti, la donna potrebbe essere stata uccisa – al culmine di una lite – con un coltello. Il magistrato ha autorizzato l’autopsia sul corpo della vittima per cercare di accertare le cause della morte.

La Procura ha iscritto sul registro degli indagati il marito. I due – spiegano gli inquirenti – non vivevano più insieme. E proprio questa separazione è al vaglio delle forze dell’ordine. L’uomo si trova in carcere per avere tentato di investire i poliziotti che si trovavano fuori dall’appartamento della donna.

Polizia
Fonte foto: https://www.facebook.com/poliziadistato.it

Omicidio a Milano, indagini in corso

La Procura ha aperto un’indagine per cercare di ricostruire meglio la dinamica di questo omicidio. Al vaglio degli inquirenti la posizione del marito. L’uomo è in carcere per aver cercato di investire i poliziotti ed è stato poi ascoltato dagli inquirenti.

Gli agenti di polizia a breve ascolteranno anche i parenti e gli amici della coppia. Dalle indagini è emerso che tra i due coniugi c’erano stati dissidi in passato e gravi episodi di violenza.. Un omicidio ricco di misteri che gli inquirenti sono riusciti a sciogliere in tempi brevi.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/poliziadistato.it

ultimo aggiornamento: 01-09-2019

X