Donna uccisa a Somma Vesuviana, in provincia di Napoli. Un uomo si è costituito ai carabinieri poco dopo l’omicidio.

SOMMA VESUVIANA (NAPOLI) – Ancora un femminicidio in Italia. Una donna di 63 anni è stata uccisa a Somma Vesuviana, in provincia di Napoli, nelle prime ore di venerdì 16 luglio. Il corpo senza vita della vittima è stato rinvenuto in un parcheggio del supermercato.

Il personale medico, come riportato dall’Adnkronos, ha potuto constatare solamente il decesso della 63enne. Un altro uomo, invece, è rimasto lievemente ferito. E’ stata aperta un’indagine per accertare meglio quanto successo e il motivo di questo omicidio. Una persona si è costituita ai carabinieri e la sua posizione è al vaglio degli inquirenti.

A Formello (Roma) trovato un cadavere di un 33enne

Giallo anche a Formello, vicino Roma. Sul fondo di una piscina di una onlus è stato rinvenuto il cadavere di un giovane di 33 anni. Come riportato da La Repubblica, l’allarme è stato lanciato da un dirigente della struttura. L’uomo ha prima chiamato i soccorsi e poi prestato i primi soccorsi per provare a salvargli la vita, ma purtroppo era già deceduto. Sul corpo non c’erano segni di violenza e per questo motivo non è esclusa nessuna pista. L’autopsia potrebbe dare delle indicazioni importanti.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non

Polizia
Polizia

Due persone morte in provincia di Cuneo

Due vittime in provincia di Cuneo. A Bagnolo Piemonte una donna era impegnata nella sua cascina e stava cercando di condurre il toro all’interno di un recinto elettrificato quando, per motivi ancora da accertare, è stata incornata dall’animale. Le condizioni sono sembrate subito molto gravi e il personale medico non ha potuto fare altro che constatare il decesso.

Una vittima anche a Serravalle Langhe. Un uomo di 72 anni nella serata di giovedì 15 luglio è rimasto schiacciato dal suo trattore durante i lavori nel campo. E’ stata aperta un’indagine per accertare meglio quanto successo.

Le nuove linee guida per viaggiare in UE e non


Morto a 44 anni l’attore Libero De Rienzo. Disposta l’autopsia. La Procura apre un’indagine

Scuola, il Cts conferma: “In classe con distanziamento e mascherine”